Bonus imprese microprocessori e automotive, i finanziamenti del Governo Draghi fino al 2030

Ecco i bonus imprese microprocessori e automotive grazie ai finanziamenti del Governo Draghi. E questo dopo che ieri l'Esecutivo ha approvato un pacchetto di misure da complessivi 8 miliardi di euro. E ci sono pure gli incentivi per gli automobilisti. Vediamo come.

di , pubblicato il
Bonus imprese microprocessori e automotive, i finanziamenti del Governo Draghi fino al 2030

Ecco i bonus per le imprese dei microprocessori e del settore automotive. Grazie ai finanziamenti statali del Governo Draghi. E questo dopo che ieri l’Esecutivo ha approvato un pacchetto di misure da complessivi 8 miliardi di euro.

Tra queste risorse ci sono proprio i bonus per le imprese dei microprocessori e del settore automotive. Attraverso fondi pluriennali fino al 2030. Con l’obiettivo di sostenere le filiere produttive dell’auto. Specie per quel che riguarda la riconversione verso il green. Ed anche per incrementare la produzione nazionale di chip.

Bonus imprese dei microprocessori e settore automotive. Ecco i finanziamenti pluriennali del Governo Draghi. Fino al 2030

Sui finanziamenti è stato proprio il Governo italiano con una nota a mettere in evidenza come trattasi di due settori chiave. Che risultano essere interessati da grandi trasformazioni. Con i fondi pluriennali che, di conseguenza, agevoleranno questo percorso. Lungo tutta la filiera produttiva.

In particolare, sui bonus per le imprese microprocessori e automotive, ed in particolare per l’incremento della produzione di chip a livello nazionale si guarda anche agli investitori esteri. Al fine di attrarli, con i fondi pluriennali, a puntare sul nostro Paese.

Ecco i finanziamenti del Governo Draghi fino al 2030 per il settore auto

Tra i bonus imprese microprocessori e automotive, i fondi pluriennali per il comparto dell’auto ammontano a circa 1 miliardo di euro l’anno. Per ben otto anni. Con una parte della dotazione finanziaria finalizzata pure a stanziare nuovi incentivi per l’acquisto di auto green. Così come è riportato in questo articolo.

Mentre i fondi per il sostegno alla filiera dell’automotive serviranno per la transizione e per la riconversione industriale.

E quindi per la transizione verde. Abbandonando a regime la produzione di veicoli con le motorizzazioni più inquinanti. I bonus imprese microprocessori e automotive. inoltre, sono collegati. Visto che nel settore auto oramai a dominare è proprio l’elettronica.

Argomenti: , , , , , ,