Bonus genitori 2016: cosa è, come funziona e a chi spetta

Da chi può essere richiesto il bonus giovani genitori di 5000 euro?

di , pubblicato il
Da chi può essere richiesto il bonus giovani genitori di 5000 euro?

Il Bonus giovani genitori 2016 è un incentivo di 5000 euro che spetta a quei datori di lavoro che assumono, a partire dal 14 settembre 2015, genitori precari a tempo indeterminato.   L’agevolazione a volta ad incentivare l’assunzione dei giovani genitori precari con età fino a 35 anni che hanno nel proprio nucleo familiare figli minorenni.   I genitori per poter essere presenti nella banca dati per l’occupazione devono presentare domanda di iscrizione.  

Bonus giovani genitori 2015: requisiti

Gli incentivi sono, quindi, rivolti ai datori di lavoro che assumono giovani genitori precari sia a tempo indeterminato full time che part time. Il bonus di 5000 euro spetta per l’assunzione di soggetti che rispondano ai seguenti requisiti:

  • età non superiore ai 35 anni
  • lavoro precario o disoccupazione
  • nel nucleo familiare devono essere presenti figli minorenni
  • deve essere stata effettuata l’iscrizione alla banca dati per l’occupazione dei giovani genitori

 

Banca dati Giovani Genitori: chi può iscriversi?

  Possono iscriversi alla Banca Dati Giovani Genitori tutti i genitori con meno di 35 anni di età e con figli minori nel nucleo familiare che abbiano un contratto di lavoro a termine del seguente tipo:

  • contratto a tempo determinato
  • contratto di somministrazione
  • contratto intermittente
  • contratto di collaborazione coordinata e continuativa (cocopro)
  • disoccupati iscritti al Centro per l’Impiego il cui stato di disoccupazione è avvenuto a seguito della cessazione di un rapporto di lavoro precario
  • genitori con contratto di lavoro occasionale accessorio.

  La domanda di iscrizione deve essere presentata dai genitori online sul sito dell’INPS se si è in possesso del PIN INPS, nella sezione specifica per l’iscrizione banca dati giovani genitori.   Il modulo da compilare è il seguente: Modulo iscrizione banca dati giovani genitori .

 

Bonus giovani genitori: a quali aziende spetta?

Per beneficiare del bonus di 5000 euro spettante per l’assunzione di giovani genitori iscritti alla banca dati dell’INPS, le aziende devono

  • Essere in regola con il DURC
  • Nei 6 mesi precedenti non devono aver effettuato domanda per l’incentivo licenziamenti per la riduzione del personale
  • Non devono aver effettuato riduzioni dell’orario di lavoro o sospensioni dell’attività lavorativa per crisi aziendale, ristrutturazione o riconversione
  • Lo stesso lavoratore non deve essere stato licenziato dalla stessa azienda nei 6 mesi precedenti.

  Il beneficio può essere goduto per un massimo di 5 lavoratori iscritti nella banca dati dell’INPS ed è cumulabile con altri incentivi previsti dalle norma vigenti.   Circolare INPS 115/2009

Argomenti: