Bonus famiglie numerose: importi e beneficiari

Sulla Gazzetta Ufficiale è stato pubblicato il DPCM 24 dicembre 2015 che disciplina le modalità di attribuzione del bonus famiglia, rivolto ai nuclei familiari con almeno quattro figli minori in possesso di una situazione economica corrispondente a un valore ISEE non superiore a 8.500 euro annui.

di , pubblicato il
Sulla Gazzetta Ufficiale è stato pubblicato il DPCM 24 dicembre 2015 che disciplina le modalità di attribuzione del bonus famiglia, rivolto ai nuclei familiari con almeno quattro figli minori in possesso di una situazione economica corrispondente a un valore ISEE non superiore a 8.500 euro annui.

Il Bonus famiglia è stato introdotto dalla Legge di Stabilità 2016, sono state pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale n. 35 del 12 febbraio le disposizioni d’ attuazione a favore dei nuclei familiari con numero di figli minori pari o superiore a quattro, in possesso di una situazione economica corrispondente a un valore dell’ISEE che non superi gli 8.500 euro annui.

Qual è l’importo del Bonus famiglia e a chi richiederlo?

La legge DPCM 24 dicembre 2015 (commi 130 e 131 dell’articolo 1) ha stanziato per l’anno 2015 ulteriori 45 milioni di euro a favore dei suddetti nuclei familiari, l’art.

3 dispone che l’agevolazione è fissata per un importo pari a 500 euro per nucleo familiare erogato dall’INPS. Nel caso in cui il requisito della presenza nel nucleo familiare di quattro figli minorenni non sia posseduto per tutto l’anno, il beneficio sarà concesso in rapporto al numero di mesi per i quali tale requisito è soddisfatto conteggiando per intero le frazioni di mese. [tweet_box design=”box_09″ float=”none”]Modalità di erogazione del Bonus famiglia[/tweet_box]

Quali sono i tempi per ricevere il Bonus famiglia?

Trascorsi 90 giorni dal termine della presentazione delle domande per l’assegno per i tre figli minori con riferimento al 2015, l’INPS sarà tenuto a verificare gli oneri complessivamente sostenuti e l’ammontare delle risorse residue . L’agevolazione sarà riconosciuta direttamente dall’INPS al momento dell’erogazione dell’assegno per i tre figli minori mediante verifica della presenza nel Sistema informativo ISEE di una corrispondente DSU da cui risulti il valore ISEE non superiore a 8.500 euro ed un nucleo familiare con almeno quattro componenti di età inferiore a 18 anni. Gazzetta Ufficiale n. 35 del 12 febbraio: bonus pdf (1) Leggi anche: Bonus luce e gas 2016: modulo e informazioni Bonus bebè 2005/2006: come procedere per le richieste di pagamento di sanzioni prescritte

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , ,