Bonus Facciate prorogato nella Legge Bilancio 2021?

Nella Legge di Bilancio 2021 spunta il Bonus Facciate 90%: si tratta di un’agevolazione che consiste in una detrazione d’imposta pari al 90%.

di , pubblicato il
Nella Legge di Bilancio 2021 spunta il Bonus Facciate 90%: si tratta di un’agevolazione che consiste in una detrazione d’imposta pari al 90%.

Se faremo i lavori alla facciata del condominio l’anno prossimo, godremo ancora del bonus facciate?

Rispondiamo a questo quesito analizzando le attuali possibilità di proroga del bonus facciate. Nella Legge di Bilancio 2021 spunta il Bonus Facciate 90%: si tratta di un’agevolazione fiscale che consiste in una detrazione d’imposta, da ripartire in 10 quote annuali costanti, pari al 90% delle spese sostenute per interventi finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti ubicati in determinate zone.

Spunta la proroga del Bonus Facciate 2021 nella nuova Legge di Bilancio: si tratta di una detrazione fiscale del 90% che può essere applicata alle spese documentate e sostenute per il recupero ed il restauro delle facciate degli edifici.

Bonus Facciate 2021 per balconi, cancelli e cornicioni

Nella Legge di Bilancio 2021 spunta la proroga del bonus facciate del 90% per interventi di pulitura e tinteggiatura della superficie, consolidamento, ripristino o rinnovo degli elementi costitutivi dei balconi posti sulla facciata esterna.

Pertanto, anche per l’anno 2021 saranno agevolati con il bonus facciate 90% gli interventi di pulitura, tinteggiatura e di rinnovo degli elementi costitutivi della facciata esterna.

È necessario che l’intervento influisca dal punto di vista termico ed interessi oltre il 10% della superficie disperdente lorda complessiva dell’edificio.

Inoltre, deve trattarsi dell’involucro esterno visibile dell’edificio, ad esclusione delle facciate interne non visibili dalla strada o da suolo pubblico.

Saranno ammessi al Bonus Facciate 2021 gli interventi di riparazione o di sostituzione, se le grondaie si trovano su facciate esterne.

Si ricorda che non rientrano nel bonus facciate le vetrate, gli infissi e le grate.

Bonus Facciate 2021: Cessione del credito e opzione per il contributo sotto forma di sconto

Oltre all’utilizzo diretto della detrazione fiscale tutti coloro che sostengono spese per gli interventi di recupero o restauro della facciata degli edifici possono optare in alternativa:

  • per la cessione di un credito d’imposta di pari ammontare, con facoltà di successiva cessione ad altri intermediari,
  • per uno sconto sul corrispettivo dovuto anticipato dai fornitori che hanno effettuato gli interventi e recuperato sotto forma di credito d’imposta.

Bonus Facciate 2021: come si utilizza?

La detrazione fiscale deve essere ripartita in 10 quote annuali di pari importo, da far valere nella dichiarazione relativa al periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2020.

 

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]
“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.
Non si forniscono risposte in privato.”

Argomenti: , , ,