Bonus facciate 2020, detrazione 90%: cosa prevede la Legge di Bilancio

Si starebbe ufficializzando l’idea di una detrazione di ben il 90% su alcuni tipi di interventi edilizi. Vediamo meglio di cosa si tratta.

di , pubblicato il
Si starebbe ufficializzando l’idea di una detrazione di ben il 90% su alcuni tipi di interventi edilizi. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Nella bozza delle Legge di bilancio 2020 entra finalmente il tanto atteso “Bonus facciate”. L’incentivo si sostanzia in una detrazione fiscale del 90% su interventi di restauro e di recupero delle facciate degli edifici.

Bonus Facciate 2020

Il provvedimento, tanto caro al Pd e, in particolare, al Ministro per i beni e le attività culturali, Dario Franceschini, intende perseguire l’obiettivo di incentivare tali interventi edilizi al fine di un abbellimento delle città e dei piccoli paesi.

Il bonus facciate è contenuto nell’articolo 25 del DDl di Bilancio. Esso prevede, per l’appunto, la detrazione per tutte quelle spese documentate, effettuate a partire dal primo gennaio 2020, relative agli interventi edilizi di recupero e restauro della facciata degli edifici.

La detrazione non avrà limiti di spesa ed è valida anche per la manutenzione ordinaria come, ad esempio, una semplice tinteggiatura dell’immobile.

In ogni caso bisognerà attendere il Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate, che ne possa delimitare il perimetro d’azione.

Leggi anche: “Bonus facciata: per quali lavori e in quanti anni sarà possibile recuperare la spesa in detrazione”.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.