Bonus donazioni Coronavirus, spetta una detrazione del 30%

Arriva la detrazione per le erogazioni liberali da destinare alla lotta al Coronavirus. Vediamo meglio di cosa si tratta.

di , pubblicato il
Arriva la detrazione per le erogazioni liberali da destinare alla lotta al Coronavirus. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Grazie al Decreto del 16 marzo 2020, vengono varate una serie di misure volte ad arginare, quantomeno sul piano economico, gli effetti negativi dell’emergenza Coronavirus.

Una manovra senza precedenti, di enorme portata, per aiutare imprese e famiglie in difficoltà.

Le misure varate sono moltissime e di grande impatto economico, sicuramente molte, le più piccole, potrebbero essere passate in secondo piano.

Fra le tante novità arriva, anche, un bonus del 30% per le erogazioni liberali destinate a fronteggiare l’epidemia in corso. Vediamo meglio di cosa si tratta e a chi spetta questa misura.

Bonus donazioni Coronavirus

Sostanzialmente, si tratta di una norma volta a promuovere le erogazioni liberali per fronteggiare l’emergenza Coronavirus, che in questi giorni sta colpendo duramente il nostro Paese, ed è valida sia per le persone fisiche che per le aziende.

In particolare:

  • Per le persone fisiche è prevista una detrazione del 30% delle somme elargite, con un limite di 20 mila euro;
  • Per le imprese, invece, il meccanismo è simile a quello delle erogazioni liberali in favore delle popolazioni terremotate. Si tratta, sostanzialmente di un meccanismo di deduzione dal reddito d’impresa.

 

Potrebbe anche interessarti:

 

 

Argomenti: ,