Bonus docenti 500 euro: si possono acquistare dispositivi per la didattica a distanza

Il Ministero ha incrementato le tipologie di dispositivi che è possibile acquistare con il bonus 500 euro. Vediamo meglio di cosa si tratta.

di , pubblicato il
Il Ministero ha incrementato le tipologie di dispositivi che è possibile acquistare con il bonus 500 euro. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Il bonus docenti è, sostanzialmente, un bonus per docenti di ruolo a tempo indeterminato delle Istituzioni scolastiche statali, sia a tempo pieno che a tempo parziale, compresi i docenti che sono in periodo di formazione e prova, di importo nominale di euro 500 annui per ciascun anno scolastico.

La carta può essere utilizzata per l’acquisto dei seguenti beni o servizi:

  • Libri, testi o riviste utili all’aggiornamento professionale;
  • Alcuni tipi di hardware e software (sono esclusi smartphone, tv e altro ancora);
  • Iscrizione a corsi per attività di aggiornamento;
  • Iscrizione a corsi di laurea;
  • Biglietti per rappresentazioni teatrali e cinematografiche;
  • Titoli per l’ingresso a musei, mostre ed eventi culturali e spettacoli dal vivo;
  • Iniziative coerenti con le attività individuate nell’ambito del piano triennale dell’offerta formativa delle scuole e del Piano nazionale di formazione.

 

Ampliate le possibilità d’acquisto

Il Ministero dell’istruzione, in data dall’11 marzo 2020, ha incrementato le tipologie di dispositivi che è possibile acquistare con il bonus 500 euro.

Fino al 31 luglio, scrive “orizontescuola.it”; “è possibile acquistare anche dispositivi hardware finalizzati all’aggiornamento professionale anche per organizzare una didattica a distanza come webcam e microfoni, penne touch screen, scanner e hotspot portatili”.

 

Potrebbe anche interessarti:

 

 

  • Rottamazione Auto: con il Decreto Rilancio, fino a 1500 euro di Bonus.
Argomenti: ,