Bonus Covid disabile: come essere informati sugli aiuti

Emergenza Covid: quali aiuti per i disabili

di , pubblicato il
covid-disabili

Salve io ho un ragazzo disabile non vedente e non so se posso fare richiesta per aiuto? Grazie mille, aspetto la sua risposta!

 

Rispondiamo all’email di questo lettore per cercare di capire quali sono gli aiuti per disabili previsti per far fronte all’emergenza Covid-19. Il governo non ha erogato bonus ai soggetti con disabilità ma nel decreto n.18 del 17 marzo 2020 ci sono alcune previsioni a favore di questi ultimi, soprattutto in ambito lavorativo. Rispondiamo quindi da subito al dubbio confermando che, purtroppo, non ci risultano bonus a disabili intesi come accredito diretto di una somma mensile, come avvenuto ad esempio per il bonus autonomi a marzo.

Emergenza Covid, gli interventi a favore dei lavoratori disabili

  • estensione dei permessi per i disabili e per l’assistenza ai disabili: l’art. 24 aveva aumentato per marzo e aprile, il numero dei giorni di permesso retribuiti ex art.33 della legge n.104/92 per l’assistenza a familiari disabili incrementandolo di altre dodici giornate aggiuntive da utilizzare liberamente nei due mesi;
  • assenze dei lavoratori disabili: l’art.26 del decreto ha equiparato tutte le assenze dal servizio dei lavoratori dipendenti pubblici e privati con disabilità grave al ricovero ospedaliero. Ne consegue che le assenze non sono state conteggiate ai fini del calcolo del comporto. Anche questa disposizione è stata in vigore fino al 30 aprile;
  • smart working per disabili e familiari che li assistono: l’art. 39 del decreto ha previsto, sempre fino al 30 aprile 2020, che i lavoratori dipendenti, pubblici e privati, disabili gravi o che abbiano nel proprio nucleo familiare una persona con disabilità grave, abbiano diritto a lavorare in modalità smartworking, se compatibile con la tipologia di attività.
    Nelle aziende in cui il lavoro agile non era consentito a tutti i dipendenti contemporaneamente, i lavoratori disabili o che assistono disabili hanno avuto priorità nella scelta.
  • proroga dei termini di decadenza e interruzione della prescrizione in materia previdenziale e assistenziale: l’interruzione fino al primo giugno è stata disposta dall’art. 34;

Come si evince sono tutte misure giunte al termine e valide per i primi due mesi di emergenza Covid o, nell’ultimo caso, fino a giugno.

Per restare informati su eventuali nuovi aiuti consigliamo di seguire direttamente il portale Inps per le comunicazioni ufficiali. Sarà in ogni caso nostra premura informare i lettori su possibili nuovi sviluppi e misure.

Leggi anche:

Bonus taxi per anziani e disabili: come funziona il rimborso della corsa

Argomenti: , ,