Bonus collaboratori sportivi: ancora molti problemi, “non va affatto come dovrebbe andare”

Il bonus collaboratori sportivi è stato erogato solamente in questi giorni e già molti utenti stanno lamentando non poche problematiche.

di , pubblicato il
Bonus Sport, news: pagamenti in settimana per i collaboratori sportivi

Sport e Salute, la società che si sta occupando della gestione ed erogazione dei cosiddetti “bonus collaboratori sportivi”, ha da poco completato il pagamento delle indennità fino a 3600 euro relative alle mensilità di gennaio, febbraio e marzo 2021.

Il bonus, come sostenuti dalla stessa società, è già stato bonificato sui conti correnti dei tanti aventi diritto, ma molti utenti, in questi giorni, stanno lamentando alcune problematiche.

Ne ha parlato l’ormai ex Ministro dello sport, Vincenzo Spatafora, attraverso un post pubblicato sulla propria pagina facebook. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Bonus collaboratori sportivi fino a 3600 euro

Il decreto sostegni ha introdotto nuove misure di contrasto all’emergenza sanitaria del coronavirus e alle relative politiche di contenimento adottate dal nostro Paese.

Fra i tanti provvedimenti del nuovo decreto sostegni, è stato previsto anche un nuovo bonus a favore dei collaboratori sportivi.

Si tratta di un’indennità, una tantum, fino a 3600 euro relativo alle mensilità di gennaio, febbraio e marzo 2021.

Il bonus collaboratori sportivi è stato erogato solamente in questi giorni e già molti utenti stanno lamentando non poche problematiche.

Spatafora: ancora troppi problemi

L’ormai ex ministro spatafora, in questi giorni, ha parlato dei tanti problemi legati ai nuovi bonus collaboratori sportivi.

A quanto pare, spiega Spatafora,

  • ci sono stati molti errori sull’attribuzione delle fasce;
  • Sport e Salute non risponde, se non con messaggi automatici;
  • ci sono molte incongruenze INPS ancora sospese;
  • non c’è ancora alcuna notizia relativa al fondo perduto ASD e SSD e altre norme.

Sul terzo punto, in questi giorni, è in programma una riunione con tutti i membri della Commissione Cultura della Camera interessati al tema Sport per fare un quadro sulle norme da inserire nel prossimo decreto.

 

Articoli correlati

Argomenti: ,