Bonus Cashback, servono dei correttivi ma non interruzioni

Con il Bonus Cashback milioni di cittadini e imprese hanno intrapreso un processo di educazione digitale che sarebbe controproducente interrompere di colpo.

di , pubblicato il
Con il Bonus Cashback milioni di cittadini e imprese hanno intrapreso un processo di educazione digitale che sarebbe controproducente interrompere di colpo.

In questi giorni abbiamo più volte parlato di quelli che ormai vengono definiti come i “furbetti del “Bonus Cashaback”. Persone che, sfruttando alcune “falle” di questa misura, riescono ad ottenere un maggior rimborso o, addirittura, a scalare la classifica del super bonus cahsback per ottenere un premio fino a 3000 euro l’anno.

In molti casi, però, queste pratiche danneggiano gli esercenti, i quali potrebbero ritrovarsi a dover pagare commissioni stellari.

Proprio per questo motivo, da più parti, si sta chiedendo al Governo di intervenire al fine di prevedere qualche norma per arginare questo fenomeno.

Maurizio Pimpinella, il presidente dell’Associazione Prestatori Servizi di Pagamento (APSP), proprio in questi giorni è intervenuto in merito a questa vicenda: la misura del bonus cashback va corretta, ma interromperla del tutto sarebbe un errore.

Bonus cashback, controproducente interrompere questa misura

Sulla questione furbetti del bonus cashback era già intervenuta Confcommercio. Per la confederazione, tra usura degli impianti e commissioni per le transazioni, a rimetterci sono gli esercenti. Per tale motivo veniva chiesta una norma per evitare quanto visto in questi primi mesi di Cashback.

Più di recente, il presidente dell’Associazione Prestatori Servizi di Pagamento (APSP), Maurizio Pimpinella, ha quanto segue:

“quanto alle iniziative avviate in questi mesi servono correzioni tecniche ma non interruzioni. Altrimenti avremmo due effetti negativi: il primo un vuoto normativo per cittadini e imprese che si sono adeguate e quindi incertezza sui diritti acquisiti frutto anche di investimenti fatti. Il secondo – nota Pimpinella – riguarda il processo di educazione digitale che milioni di cittadini e imprese hanno intrapreso e che sarebbe controproducente interrompere di colpo”.

Articoli correlati

Bonus Cashback, alcuni esercenti stanno addebitando le commissioni ai propri clienti

Ottenere il cashback con gli acquisti online su Amazon, c’è il trucchetto

Bonus Cashback, cosa è il “Bug dei Resi” di cui tanto si sta parlando in questi giorni?

Argomenti: ,