Bonus Cashback, fino a 2.300 euro l’anno direttamente sul conto corrente di tutti gli italiani che acquistano con carta di credito.

Il Bonus Cashback potrebbe consistere in due diversi tipi di incentivi economici, da 1.000 euro e da 150 euro ogni 6 mesi (2.300 euro l’anno in totale), ma con un diverso meccanismo di funzionamento.

di , pubblicato il
Il Bonus Cashback potrebbe consistere in due diversi tipi di incentivi economici, da 1.000 euro e da 150 euro ogni 6 mesi (2.300 euro l’anno in totale), ma con un diverso meccanismo di funzionamento.

La lotta all’evasione fiscale passa dagli incentivi economici che il Governo promette a tutti i cittadini che intendono pagare i propri acquisti con mezzi tracciabili (carte di credito/debito).

Il Bonus cashback (così ormai viene soprannominato) si articola, in realtà, in due diversi incentivi economici, da 1.000 euro e da 150 euro ogni 6 mesi (2.300 euro l’anno in totale), ma con un diverso meccanismo di funzionamento.

Il bonus cashback, introdotto con la Legge 27 dicembre 2019 n. 160 ai commi 288, 289 e 290, è stato leggermente modificato con il cosiddetto decreto di agosto. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Bonus Cashback 1000 euro ogni 6 mesi

L’ultima novità al bonus cashback riguarda una sorta di nuovo concorso a premi del valore di 1.000 euro ogni 6 mesi.

Il premio, sostanzialmente, viene riconosciuto ai primi 150 mila consumatori che, nell’arco di 6 mesi, avranno fatto il maggior numero di acquisti utilizzando mezzi di pagamento tracciabili. Non è previsto un minimo di spesa.

Il bonus, secondo quanto rilevato da adnkronos.com, dovrebbe partire già dal primo dicembre 2020, questo significa che il diritto al premio si concluderà giorno 31 maggio.

Ricordiamo che per avere ulteriori conferme su questo incentivo bisognerà attendere l’emanazione, da parte del MEF, dei successivi decreti attuativi. Allo stato attuale, non è ancora chiaro se la misura possa venire erogata periodicamente oppure una tantum (soltanto per i primi sei mesi).

Bonus Cashback 300 euro

Il premio da 1.000 euro, sopra richiamato, si affianca all’altro bonus cashback, questa volta valido per tutti i cittadini, a prescindere dal numero di acquisti fatti.

Il bonus cashback 300 euro, modificato con l’articolo 73 del decreto di agosto, sostanzialmente, prevede la restituzione, ogni 6 mesi, del 10% degli acquisti effettuati con mezzi di pagamento tracciabili, fino ad un tetto massimo di spesa di 3 mila euro annui (1.500 euro ogni semestre).

Dunque, il bonus massimo è di 300 euro l’anno.

Come ottenere entrambi i bonus?

In entrambi i casi, il provvedimento si applicherà soltanto agli acquisti effettuati fisicamente negli esercizi commerciali. Sembrerebbe al momento escluso per gli acquisti online.

Per ottenere il bonus, secondo le ultime indiscrezioni, l’utente dovrà registrarsi sull’app IO della Pubblica Amministrazione (la stessa utilizzata per il Bonus Vacanze).

In fase di registrazione, l’utente dovrà comunicare il proprio codice fiscale e l’iban del conto corrente nel quale intende ricevere i rimborsi e i premi.

Ad ogni modo, per avere maggiori certezze in merito al Bonus Cashback bisognerà pazientare ancora un po’.

Sarà il MEF, attraverso l’emanazione di futuri decreti ministeriali, a rendere operativo il bonus. In questa fase, l’incentivo potrà essere oggetto di sensibili modifiche.

Guide e Articoli correlati

Arriva il nuovo Pos Unico, così il Governo incoraggia l’utilizzo dei Buoni Pasto Elettronici a discapito di quelli cartacei

Bonus 300 euro, attenzione a come si contano i movimenti: gli acquisti online non contano

Argomenti: ,