Bonus Cashback, ecco come presentare reclamo entro il 29 agosto

In caso di mancata o inesatta contabilizzazione del Bonus Cashback, si potrà effettuare un reclamo soltanto entro il 29 agosto. Ecco cosa fare.

di , pubblicato il
pagamenti in contanti vs casback

A partire dal 12 agosto, Consap ha iniziato a rimborsare le somme accumulate del bonus cashback durante il primo periodo 2021.

I tanti aventi diritto al bonus cashback, ad ogni modo, saranno tutti rimborsati entro il 31 agosto del 2021. Ma bisogna anche segnalare che, paradossalmente, in caso di mancata o inesatta contabilizzazione del cashback accumulato, è possibile effettuare un reclamo soltanto entro il 29 agosto. Ecco cosa fare in caso di reclamo. 

Bonus Cashback, ecco le date dei rimborsi

Le date del bonifico sono diverse in base al tipo di premio atteso:

I rimborsi del bonus cashback fino a 150 euro sono iniziati il 12 agosto e dovranno essere conclusi entro 60 giorni dalla fine del periodo di riferimento, quindi entro la fine di agosto.

Il rimborso del super bonus cashback da 1.500 euro, invece, sarà erogato entro il 30 novembre 2021.

Come già detto in apertura, in caso di mancata o inesatta contabilizzazione del bonus cashback, si potrà effettuare un reclamo soltanto entro il 29 agosto.

Reclamo entro il 29 agosto

In caso di mancata o inesatta contabilizzazione del cashback accumulato, è possibile effettuare un reclamo soltanto entro il 29 agosto 2021.

Per farlo bisogna innanzitutto accedere e registrarsi al sito della Consap (concessionaria servizi assicurativi pubblici s.p.a) che si occupa della gestione e dell’erogazione del bonus cashback.

Successivamente, sulla stessa piattaforma bisognerà fornire alcune informazioni (tar cui la motivazione del reclamo) ed allegare la documentazione necessaria.

Entro i 30 giorni successivi alla data di ricezione del reclamo, se la richiesta abbia ottenuto esito positivo, Consap procederà il pagamento delle somme spettanti.

 

Bonus Cashback, guide e articoli correlati

Argomenti: ,