Bonus Cashback e super Cashback, i rimborsi saranno esentasse

I rimborsi attribuiti grazie al cosiddetto piano Cashback non concorrono a formare il reddito e, dunque, non sono assoggettati ad alcuna tassazione.

di , pubblicato il
I rimborsi attribuiti grazie al cosiddetto piano Cashback non concorrono a formare il reddito e, dunque, non sono assoggettati ad alcuna tassazione.

I bonus cashback e super cashback saranno esentasse. I rimborsi attribuiti non concorrono a formare il reddito e, dunque, non sono assoggettati ad alcun prelievo erariale.

Questo è quanto possibile leggere nell’ultima bozza della Legge di Bilancio

Bonus cashback

Il bonus cashback fino a 300 euro prevede la restituzione, ogni 6 mesi, di una somma di denaro pari al 10% degli acquisti effettuati con mezzi di pagamento tracciabili, fino ad un tetto massimo di spesa di 3 mila euro annui (1.500 euro ogni semestre).

Il rimborso massimo, dunque, è di 300 euro l’anno, che può essere erogato con cadenza semestrale (massimo 150 euro a semestre).

Per ottenere il bonus cashback saranno necessarie almeno 50 transazioni a semestre (100 l’anno) utilizzando mezzi di pagamento elettronici.

Bonus super cashback

Il Bonus Super Cashback, invece, è un premio del valore di 1.500 euro riconosciuto ai primi 100 mila consumatori che, nell’arco di un semestre, avranno effettuato il maggior numero di acquisti utilizzando mezzi di pagamento tracciabili. Non è previsto un minimo di spesa.

Esclusi gli acquisti online

In entrambi i casi, i bonus saranno validi solamente per acquisti effettuati nei negozi fisici e non per gli acquisti online.

Per ottenere il bonus, l’utente dovrà registrarsi sull’app IO della Pubblica Amministrazione (la stessa utilizzata per il Bonus Vacanze).

I rimborsi saranno esentasse

I rimborsi in arrivo per chi paga con carte e bancomat previsti dal piano per il cashback, come già detto in apertura, dunque, non saranno soggetti a tassazione.

I premi, si legge nella bozza del decreto, “non concorrono a formare il reddito” e “non sono assoggettati ad alcun prelievo erariale”.

Articoli correlati

Verso la manovra di bilancio 2021: approvato il disegno di legge

Decreto Ristori bis in Gazzetta Ufficiale: le principali misure in vigore

Argomenti: ,