Bonus bicicletta già esaurito, ma conservate i relativi documenti contabili, in arrivo ulteriori risorse

Il Ministero dell'Ambiente è impegnato nel reperire ulteriori risorse da destinare al Bonus bicicletta.

di , pubblicato il
Il Ministero dell'Ambiente è impegnato nel reperire ulteriori risorse da destinare al Bonus bicicletta.

La dotazione di risorse del Programma sperimentale del “buono mobilità” per l’anno 2020 (anche detto bonus bicicletta), pari a euro 215 milioni di euro, è già terminata.

Ma attenzione, il Ministro dell’ambiente invita tutti i soggetti che abbiano già effettuato acquisti di beni e servizi incentivati dal bonus a conservare i relativi documenti contabili. A breve, si legge in una nota dello stesso Ministero, saranno reperite ulteriori risorse.

Lo scopo è quello di rimborsare, quanto meno, quanti già hanno acquistato i relativi beni o servizi ma non sono riusciti a ottenere il bonus bicicletta per esaurimento dei fondi.

Bonus bicicletta, in cosa consiste la sala d’attesa?

Le risorse destinate al bonus bicicletta, pari a 215 milioni di euro, sono state esaurite in pochissimi giorni.

La piattaforma per richiedere il bonus bicicletta era stata aperta solamente pochi giorni fa. Precisamente il 4 novembre alle ore 9:00.

Lo stesso Ministero, già in fase di prenotazione del Bonus, comunicava che lo stesso poteva essere erogato fino ad esaurimento dei fondi disponibili.

L’ingresso alla sala d’attesa virtuale e il posto in coda non garantivano automaticamente il rimborso o la generazione del buono mobilità.

Bonus bicicletta già esauriti i fondi

“La dotazione di risorse del «Programma sperimentale buono mobilità» per l’anno 2020, pari a euro 215 milioni di euro, somma sino alla cui concorrenza la Legge riconosce il diritto al beneficio, è terminata nell’erogazione dei rimborsi e nella prenotazione dei buoni”.

Questo è il messaggio che appare oggi sulla piattaforma dedicata all’erogazione del bonus bicicletta.

Ad ogni modo, si legge nella nota:

il Ministero dell’Ambiente è impegnato nel reperire ulteriori risorse da appostare per l’annualità 2020 del Programma sperimentale buono mobilità.

Pertanto, quanti abbiano effettuato acquisti di beni e servizi incentivati dal Programma tra il 4 maggio 2020 e il 2 novembre 2020 e non abbiano ottenuto il rimborso per mancanza di risorse, sono invitati a conservare i relativi documenti contabili.

Articoli correlati

Bonus bici, domanda inserita, quando arrivano i soldi: due tempi diversi per i rimborsi

Bonus Pc 500 euro: le ultime novità sulla procedura e aggiornamento operatori accreditati

Decreto Ristori in Gazzetta Ufficiale: le misure a sostegno di imprese ed economia

Argomenti: ,