Bonus Bebè: tempi di pagamento forniti dall’Inps

Qual è la durata del bonus bebè e con quale frequenza viene erogato? Tutto quello che c'è da sapere sulle tempistiche

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Qual è la durata del bonus bebè e con quale frequenza viene erogato? Tutto quello che c'è da sapere sulle tempistiche

Con messaggio 4845 del 2015 l’Inps precisa che entro la fine del mese di provvederà alla liquidazione delle domande accolte per il bonus bebè. I pagamenti saranno effettuati entro i giorno 5 di ogni mese. Nel messaggio INPS sono contenuti, inoltre, diversi chiarimenti che riguardano il bonus natalità.  

A chi spetta

Nel messaggio l’Inps ricorda che il bonus bebè spetta a tutti i genitori di bambini nati o adottati tra il 1 gennaio 2015 e il 31 dicembre 2017con Isee fino a 25mila euro. L’importo del bonus bebè è di

  • 960 euro l’anno per Isee tra 7mila e 25mila euro (80 euro al mese)
  • 1920 euro l’anno per Isee inferiori a 7mila euro (160 euro al mese)

  Il bonus verrà corrisposto per un massimo di 36 mensilità a partire dalla dato di nascita o di adozione del bambino.  

Pagamenti

La prima liquidazione, che avverrà entro la fine del mese di luglio, comprenderà tutte le rate maturate includendo anche le eventuali rate arretrati spettanti. Una volta giunto a regime il pagamento avverrà entro il giorno 5 di ogni mese.  

Limite 36 mesi

Per eventi differenti che riguardano lo stesso minore si fa presente che il limite complessivo di erogazione del bonus bebè è calcolato in base alla singola nascita o adozione. Se per un bambino, quindi, un nucleo familiare ha beneficiato di un certo numero di mensilità, nel caso di bambini in seguito adottati, e in seguito sono state avviate le pratiche di adozione da un altro nucleo familiare, quest’ultimo potrà beneficiare comunque di 36 mesi poiché nel calcolo delle mensilità non verranno conteggiate le mensilità erogate alla famiglia di origine. Diverso, invece, il caso di bambini affidati e in seguito adottati: se il minore è affidato temporaneamente ad una famiglia e in seguito adottato da un’altra, il calcolo delle 36 mensilità considererà anche quelle erogate ai genitori affidatari.

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Normativa e Prassi, Bonus Bebè

I commenti sono chiusi.