Bonus bebè: la maggiorazione secondo figlio vale solo per i nuovi nati?

Maggiorazione bonus bebè per secondo figlio: spetta il 20% in più anche a chi già beneficia della misura dall'anno passato?

di , pubblicato il
Maggiorazione bonus bebè per secondo figlio: spetta il 20% in più anche a chi già beneficia della misura dall'anno passato?
Buonasera, ho appena letto che il bonus bebè per il secondo figlio è aumentato del 20%.
Io percepisco 160€ fino al terzo anno perché mio figlio è nato nel 2017.
Ci sarà la aumento, oppure è per chi nasce nel 2019?
La maggiorazione del bonus bebè per il secondo figlio alla quale la lettrice fa riferimento è quella di cui si parla nella Circolare Inps n.85 del 7 giugno 2019.
Il documento fa espressamente menzione dell’arco temporale di applicazione della novità normativa.

Al punto 3 della circolare si legge chiaramente che, in presenza di tutti gli altri requisiti di legge, la maggiorazione del 20% dell’importo dell’assegno per il bonus bebè può essere riconosciuta in caso di figlio successivo al primo, nato o adottato tra il 1° gennaio 2019 ed il 31 dicembre 2019.

Le altre condizioni riportate nella circolare per il riconoscimento della maggiorazione del 20% sono che:

  1. la maggiorazione viene riconosciuta per ogni figlio successivo al primo del genitore richiedente l’assegno, purché sia rispettato il requisito della convivenza tra tali due soggetti (art. 2 del D.P.C.M. 27 febbraio 2015);
  2. ai fini della maggiorazione si considera “primo figlio” del genitore richiedente il figlio, anche adottivo, sia minorenne che maggiorenne, residente in Italia e convivente con il genitore richiedente;
  3. diversamente, non si considerano né come “primi figli” né come “figlio successivo al primo” i minorenni in affidamento preadottivo e quelli in affidamento temporaneo, in quanto detta maggiorazione è stata prevista per il figliosuccessivo al primo, quindi sulla base di rapporti di “filiazione”;
  4. in caso di parto gemellare avvenuto nello stesso giorno del 2019:

    a. se si tratta di un primo evento (ovvero se il genitore richiedente in precedenza non ha avuto figli neanche adottivi), la maggiorazione va riconosciuta per ogni figlio venuto alla luce successivamente al primo in ordine di tempo (ad esempio, nascita di tre gemelli nel 2019, se il richiedente non ha altri figli, la maggiorazione spetta per il secondo e per il terzo nato in ordine cronologico); 

    b. se non si tratta di un primo evento (ovvero se il genitore richiedente in precedenza ha già avuto figli, anche adottivi), la maggiorazione spetta per tutti i gemelli;

  5. in caso di adozione plurima, ossia adozione di minorenni avvenuta nello stesso giorno del 2019, se si tratta di un primo evento (ovvero se il genitore richiedente in precedenza non ha avuto figli neanche adottivi), la maggiorazione va riconosciuta per ogni adottato venuto alla luce successivamente al primo in ordine di tempo (ad esempio, adozione di tre minorenni il 7 maggio 2019, se il richiedente non ha altri figli, la maggiorazione spetta solo per il secondo e per il terzo nato in ordine cronologico).
    Se si tratta di adozione plurima di gemelli, la maggiorazione va riconosciuta per tutti i gemelli adottati tranne uno, a scelta del richiedente (ad esempio, adozione di tre gemelli il 7 maggio 2019, se il richiedente non ha altri figli, la maggiorazione spetta solo per due dei tre gemelli adottati, a scelta del richiedente);
  6. in caso di adozione plurima avvenuta nello stesso giorno del 2019, se non si tratta di un primo evento (ovvero se il genitore richiedente in precedenza ha già avuto figli, anche adottivi), la maggiorazione va riconosciuta per ogni adottato, anche in caso di adozione di gemelli (ad esempio, adozione di tre minorenni il 7 maggio 2019, se il richiedente ha altri figli, la maggiorazione spetta per tutti e tre i minorenni adottati).

Rispondendo al quesito proposto, quindi, confermiamo che la maggiorazione del bonus bebè non si applica ad erogazioni già in corso.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]
“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.
Non si forniscono risposte in privato.”

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , ,

I commenti sono chiusi.