Bonus bebè doppio: importo frenato dalla riforma delle unioni civili?

La Lorenzin insiste sul riconoscimento di un importo doppio per il bonus bebè ma la priorità del governo resta la riforma delle unioni civili: scelta economica o ideologica?

di , pubblicato il
La Lorenzin insiste sul riconoscimento di un importo doppio per il bonus bebè ma la priorità del governo resta la riforma delle unioni civili: scelta economica o ideologica?

Da giorni il ministro Lorenzin ipotizza di portare l’importo del bonus bebè pari al doppio di quanto attualmente riconosciuto. Una notizia che aveva fatto ben sperare le giovani coppie che hanno in programma di mettere su famiglia a breve ma che si è scontrata con le disponibilità economiche del governo. A frenare gli entusiasmi è stato lo stesso Renzi che ha sminuito la proposta del bonus bebè doppio come una delle proposte di welfare in campo, lasciando intendere tra le righe che non sia la priorità dell’esecutivo.

Lorenzin: la proposta di raddoppiare il bonus bebè. Ecco per chi e da quando

Andando a guardare ai costi per le riforme non c’è dubbio che ad incidere in maniera significativa sia la spesa per la riforma delle unioni civili. Una considerazione che non è sfuggita alla stampa e che, da qualche giornalista, è stata trasformata da una questione economica ad una ideologica: è più importante per la società investire nel riconoscimento delle coppie di fatto o negli incentivi alle nascite? Vista in questi termini la questione viene facilmente ridotta ad un confronto tra famiglia tradizionale e coppie gay.

Bonus bebè doppio o riforma unioni civili? Ecco la priorità del governo Renzi

Certo è innegabile che la questione rischia di creare delle spaccature anche all’interno del Pd e del governo. E su queste tensioni interne si fa giocoforza l’opposizione.

Maurizio Gasparri ha ironizzato proprio sugli annunci della Lorenzin in merito alla possibilità di raddoppiare l’importo sostenendo che, il ministro “propone ma Padoan dispone” ed evidenziando come “la campagna elettorale a colpi di bonus bebè da raddoppiare, triplicare, centuplicare è stata subito stroncata da Palazzo Chigi.

Padoan sa benissimo che, invece di varare bonus bebè, il governo Renzi – visto il suo fallimento sul fronte dell’economia e un debito pubblico arrivato a livelli record -, potrebbe essere costretto ad aumentare l’iva. Altro che bonus bebè. Renzi prepara più malus per tutti”.

[tweet_box design=”box_07″ float=”none”]Il governo investirà nella famiglia tradizionale o nelle unioni civili?[/tweet_box]

Sullo stesso argomento leggi anche:

Bonus bebè 2016: requisiti e importi

A chi spetta il bonus bebè

Argomenti: , ,