Bonus bebè dicembre 2018: Isee, tredicesima e rinnovo domanda per il 2019

Bonus bebè dicembre 2018: cosa sapere sulla dichiarazione Isee e sulla tredicesima. Cosa fare per confermare il bonus bebè per il 2019?

di , pubblicato il
Bonus bebè dicembre 2018: cosa sapere sulla dichiarazione Isee e sulla tredicesima. Cosa fare per confermare il bonus bebè per il 2019?

Quali regole valgono per il calcolo e l’assegnazione del bonus bebè per il mese di dicembre 2018? C’è chi si chiede, non a torto, se spetta la tredicesima sul bonus bebè e chi si interroga sull’iter da seguire per rinnovare la domanda anche per le mensilità del 2019 spettanti. Facciamo chiarezza su questo mese di transizione: le regole per il calcolo e l’accredito del bonus bebè di dicembre 2018.

Spetta la 13sima sul bonus bebè 2018?

Partiamo dall’importo del bonus bebè di dicembre 2018: spetta la 13sima? Il dubbio è legittimo: ricordiamo infatti che il riconoscimento del bonus bebè è soggetto a reddito. La tredicesima mensilità (che appunto nella generalità dei casi dà diritto ad un mese di stipendio o di pensione aggiuntivo) viene di norma riconosciuta su molte prestazioni di assistenza, ad esempio l’assegno sociale e la pensione d’invalidità. Purtroppo però lo stesso non vale per il bonus bebè, nonostante per l’assegno siano richiesti requisiti di reddito e patrimoniali. Anche a dicembre dunque l’importo del bonus resta di 80 euro (160 per reddito risultante da Isee sotto i 7 mila euro).

E lo stesso importo, vale la pena ricordarlo in questa sede, è stato confermato anche per il bonus bebè 2019, con l’unica variante della maggiorazione del bonus per il secondo figlio (in questo caso si arriva quindi rispettivamente a 96 euro e 192 euro mensili).

Nella normativa sul bonus bebè peraltro è ben specificato che il sussidio viene riconosciuto per dodici mensilità. Di certo la tredicesima sul bonus bebè avrebbe fatto comodo sotto Natale, periodo in cui chi ha figli è soggetto a spese natalizie per i regali.

Bonus bebè dicembre 2018 e rinnovo 2019: termine di scadenza per la presentazione Isee

E’ bene ricordare peraltro che entro il 31 dicembre 2018 va presentata la dichiarazione Isee, pena la decadenza del diritto al bonus bebè, con la conseguente perdita dell’ultima mensilità per l’anno 2018 e la necessità di ripresentare la domanda per il sussidio nel 2019. Anche se la domanda di bonus bebè si deve presentare una volta sola, infatti, è richiesto che il beneficiario rinnovi la dichiarazione Isee per ogni anno di spettanza del bonus (in questo caso per i nati nel 2018, a cavallo con il 2019).

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,