Bonus Baby Sitter 1000 euro: anche per i parenti?

A chi spetta il Bonus Baby Sitter 1000 euro previsto nel Decreto Ristori Bis? Chi sono i soggetti esclusi? Spetta anche ai parenti? Scopriamolo in questa guida di Investire Oggi.

di , pubblicato il
A chi spetta il Bonus Baby Sitter 1000 euro previsto nel Decreto Ristori Bis? Chi sono i soggetti esclusi? Spetta anche ai parenti? Scopriamolo in questa guida di Investire Oggi.

Con il Decreto Ristori Bis è arrivato il bonus baby sitter 1000 euro: si tratta di un sostegno di natura economica previsto per le famiglie che devono affidarsi a qualcuno per la custodia dei figli durante la chiusura delle scuole medie.

A chi spetta il Bonus Baby Sitter 1000 euro previsto nel Decreto Ristori Bis? Chi sono i soggetti esclusi? Spetta anche ai parenti? Scopriamolo in questa guida di Investire Oggi.

Bonus Baby Sitter 1000 euro: a chi spetta?

I nuclei familiari che risiedono nelle “zone rosse” devono fare i conti con la chiusura delle scuole medie (eccetto che per le classi di prima media) e le scuole superiori e l’Università.

I soggetti interessati al Bonus Baby Sitter 1000 euro sono “i genitori lavoratori iscritti alla Gestione separata” e quelli iscritti “alle gestioni speciali dell’Ago, e non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie”.

Il Bonus Baby Sitter 1000 euro spetta anche per i figli con disabilità in situazione di gravità (legge 5 febbraio 1992, n. 104), iscritti a scuole di ogni ordine e grado per i quali sia stata disposta la chiusura.

Possono richiedere il Bonus Baby Sitter 1000 euro tutti i genitori nei casi in cui la prestazione lavorativa non venga svolta in smart working. Si ricorda che per accedere al Bonus entrambi i genitori devono essere lavoratori.

Anche i genitori affidatari possono fruire del bonus baby sitter 1000 euro.

Bonus Baby Sitter 1000 euro: condizioni e limiti

Il Bonus baby Sitter 1000 euro non viene riconosciuto se nel nucleo familiare è presente un genitore disoccupato o non lavoratore o un genitore lavoratore che percepisce già una forma di sostegno al reddito.

Inoltre, il Bonus baby Sitter 1000 euro non spetta se si vuole destinare la somma per pagare i parenti (nonni e zii) che si occupano dei figli a casa da scuola.

Il Bonus Baby Sitter 1000 euro non è compatibile con il Bonus Asilo Nido.

Bonus Baby Sitter 1000 euro: come viene erogato?

Il sostegno di natura economica viene erogato tramite libretto di famiglia, a seguito della presentazione della domanda all’INPS secondo le modalità operative indicate dall’Istituto di Previdenza.

Oltre al Bonus Baby Sitter c’è il Congedo Straordinario

L’articolo 13 del Decreto Ristori Bis affianca al Bonus Baby Sitter 1000 euro un’altra misura: il Congedo Straordinario.

Destinatari della misura sono i genitori dei bambini delle scuole secondarie di primo grado, che non possono svolgere la propria prestazione lavorativa in smartworking.

Viene riconosciuta un’indennità pari al 50% della retribuzione e la copertura da contribuzione figurativa per tutto il periodo di congedo straordinario.

 

Argomenti: ,