Bonus avvocati 2017 di 1500 euro: beneficiari, requisiti e domanda

Bonus avvocati di 1500 euro, di cosa di tratta, chi può beneficiarne e quali sono i requisiti di accesso.

di , pubblicato il
Bonus avvocati di 1500 euro, di cosa di tratta, chi può beneficiarne e quali sono i requisiti di accesso.

In arrivo per il 2017 il bonus avvocati sotto forma di rimborso fino a 1500 per l’acquisto di nuovi strumenti tecnologici ed informatici.

Il bonus spetta a tutti gli avvocati che nel corso del 2016 hanno speso soldi per l’acquisto di strumenti  informatici e per l’aggiornamento tecnologico. Per tali spese potranno richiedere il rimborso del 50% non oltre, però, il limite stabilito (1500 euro totali di rimborso).

Il bando, pubblicato dalla Cassa Forense per tutti gli iscritti e gli associati degli studi legali, la scadenza della presentazione della domanda per accedere al bonus è il 16 gennaio 2017.

Bonus avvocati: requisiti

Il rimborso di 1500 euro è concesso per l’acquisto di stampanti, fax, pc, software gestionali e nuovi strumenti tecnologici necessari ad uno studio legale.

I beneficiari del bonus sono tutti coloro che sono iscritti alla Cassa Forense e tutti i componenti di studi legali associati. La lista di beni contenuta nel bando a titolo esemplificativo non è vincolante utile soltanto per far capire quali sono i beni ammissibili al rimborso.

I richiedenti dovranno risultare in regola con le comunicazioni reddituali alla Cassa Forense e aver dichiarato un reddito professionale inferiore a 40mila euro.

Bonus avvocati: cosa inserire nella domanda

Alla domanda di rimborso, oltre i dati richiesti sul beneficiario, bisognerà allegare copia delle fatture che dimostrino l’acquisto di strumenti informatici per lo studio professionale e la fotocopia di un documento di identità del richiedente. La domanda potrà essere trasmessa tramite PEC all’indirizzo [email protected] oppure tramite raccomanda con ricevuta di ritorno all’indirizzo Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza Forense – Servizio Assistenza e Servizi Avvocatura – Via G. G. Belli, 5 – 00193 – Roma entro e non oltre il 16 gennaio 2017.

Se sei un avvocato potrebbe interessarti anche: 

Albo avvocati solo online: ecco cosa cambia

Albo avvocati: niente cancellazione per quelli evasori

Avvocati senza PEC rischiano cancellazione dall’albo

Argomenti: ,