Bonus auto elettriche e ibride plug-in, le nuove agevolazioni hanno i giorni contati

Bonus auto elettriche e ibride plug-in, le nuove agevolazioni hanno i giorni contati. In quanto il Governo italiano, dopo l'esaurimento degli incentivi statali, c'ha messo una pezza. Basterà?

di , pubblicato il
Bonus auto elettriche e ibride plug-in, le nuove agevolazioni hanno i giorni contati

Per i bonus auto elettriche e ibride plug-in, le nuove agevolazioni hanno i giorni contati? La domanda è d’obbligo in quanto il Governo italiano, dopo l’esaurimento degli incentivi statali, c’ha messo una pezza.

Attraverso la riallocazione di risorse per complessivi 57 milioni di euro. Da destinare proprio per l’acquisto di vetture nella fascia di emissioni da 0 a 60 g/km di anidride carbonica (CO2). Ma è molto probabile che anche questa nuova tornata di sconti finisca presto. Dopo che la prima tranche di bonus auto elettriche e ibride plug-in si era esaurita già alla fine dello scorso mese di agosto del 2021.

Bonus auto elettriche e ibride plug-in, le nuove agevolazioni hanno i giorni contati?

Per la nuova tranche di bonus auto elettriche e ibride plug-in, la riallocazione dei 57 milioni di euro è avvenuta grazie al decreto Infrastrutture. Con il ministero dello Sviluppo Economico (MiSE) che poi ha annunciato la riapertura dell’ecobonus, nella fascia di emissioni da 0 a 60 g/km di anidride carbonica (CO2), a partire dal 14 settembre del 2021.

Per la prenotazione dei bonus auto elettriche e ibride plug-in, ora di nuovo disponibili fino ad un nuovo esaurimento, la piattaforma è quella accessibile al sito Internet ecobonus.mise.gov.it. Con un massimale di sconto che è stato rivisto al ribasso. In quanto passa da massimo 10.000 euro a massimo 6.000 euro per le vetture elettriche. Mentre per i veicoli ibridi plug-in il massimo sconto ottenibile scende a 2.500 euro. In entrambi i casi con la rottamazione del vecchio veicolo inquinante.

Incentivi auto nella fascia di emissioni da 0 a 60 g/km CO2 ora scendono, ecco come

Senza rottamazione, invece, i bonus auto elettriche e ibride plug-in scendono ulteriormente come segue: 4.000 euro di sconto per l’acquisto di un’auto senza rottamazione nella fascia dei 0-20 g/km di CO2. 1.500 euro di sconto per l’acquisto di un’auto senza rottamazione nella fascia di emissioni dei 21-60 g/km di CO2.

Restano invece ancora disponibili ad oggi, senza che sia quindi necessario un rifinanziamento, i bonus auto nella fascia di emissioni 61-135 g/km di CO2. In questo caso, con la rottamazione del vecchio veicolo inquinante, lo sconto complessivo massimo, Stato più concessionario, arriva a 3.500 euro.

Argomenti: