Bonus auto, allarme incentivi esauriti ma è una bufala: ecco lo sconto disponibile in concessionaria

Facciamo chiarezza sui bonus auto: quali sono terminati e quali scadono a fine anno

di , pubblicato il
incentivi-auto-elettrica-bonus

Sul mondo degli incentivi auto c’è ad oggi molta confusione. Molti siti hanno titolato all’esaurimento dei fondi per il bonus auto ma, presentata così, la notizia potrebbe essere superficiale, incorretta e fuorviante. Gli operatori nel mondo delle auto elettriche hanno puntato il dito contro la bufala che mette in allerta sullo stop agli incentivi auto, specificando che questa scadenza riguarda le macchine a benzina e a gasolio e non anche le vetture elettriche. Forse parlare di fake news è al tempo stesso esagerato, a nostro avviso siamo dinanzi piuttosto ad una presentazione ingannevole della notizia se non approfondita nella sua reale portata (come è avvenuto di recente anche per i titoli che spacciavano il bonus nido per un nuovo bonus Natale per genitori di bambini sotto i tre anni). Ad ogni modo la sostanza non cambia: quello che ci preme chiarire è che gli incentivi per le auto elettriche sono ancora in vigore e lo saranno fino a fine anno.

Sul sito ufficiale è infatti possibile confermare i nuovi investimenti per le auto elettriche e la possibilità di fare domanda entro il 31 dicembre prossimo. Dunque è possibile mettere in discussione l’importo, i tempi e i modi ma non è corretto parlare di bonus esauriti per questo tipo di veicoli green.

Come ottenere lo sconto immediato sull’acquisto dell’auto elettrica

Chiariamo prima di tutto, in risposta ad alcuni utenti che ci hanno scritto preoccupati su questo punto e chiedendo della possibilità di una proroga degli incentivi auto, che le concessionarie di macchine restano aperte anche nelle zone rosse. I clienti che si recano in concessionaria dovranno, eventualmente, se vivono in una delle regioni con restrizioni più rigide nei movimenti, dotarsi di autocertificazione.

Tuttavia il servizio al pubblico continua ad essere erogato regolarmente anche nei giorni prefestivi e festivi.

Resta il problema inquinamento e ricarica auto elettriche

Il collocamento delle colonnine di ricarica in Italia resta un problema che frena l’acquisto di vetture green nonostante gli incentivi auto a disposizione. Ecco perché, per ridurre le emissioni, i bonus su auto a benzina e diesel sarebbero stati strategici nel nostro Paese. Un po’ come avviene in Paesi come Norvegia e Paesi Bassi, in cui gli spot di ricarica sono decisamente più frequenti. Occorre indubbiamente fare di più per eliminare le vecchie auto più inquinanti a favore di modelli più ecologici.  A vantaggio della sicurezza stradale e dell’ambiente.

 

 

 

Argomenti: ,