Bonus assunzioni over 50, incentivi per uomini e donne

Per i datori di lavoro che assumono uomini e donne over 50 c’è un bonus assunzioni. Ecco a quanto spetta e cosa fare per ottenerlo.

di , pubblicato il
bonus-assunzioni

Anche per quest’anno sono previsti bonus assunzioni per chi assume disoccupati di lunga durata over 50. Si tratta in particolare di sgravi contributivi che l’Inps riconosce a uomini e donne, anche in misura diversa.

Il bonus assunzioni è rivolto unicamente a lavoratori disoccupati che abbiano compiuto alla data di assunzione almeno 50 anni di età. Si tratta di agevolazioni valide, sia per i contratti a tempo determinato, che per quelli a tempo indeterminato. Vale anche per il part-time.

Bonus assunzioni over 50

In cosa consiste il bonus? In parole semplici, il datore di lavoro che assume un disoccupato iscritto alle liste del Centro Impiego o regolarizza un proprio dipendente ha diritto a uno sgravio contributivo.

Detto sgravio è previsto dall’art 4 della legge n. 92 del 2012 ed è finalizzato a incentivare l’occupazione. Riguarda sia le assunzioni sia a tempo determinato che quelle a tempo indeterminato.

Requisito fondamentale, come detto, è quello di aver compiuto 50 anni di età ed essere disoccupati da almeno 12 mesi, come certificato dal Centro per l’Impiego.

La misura degli incentivi

Il datore di lavoro che assume personale over 50 ha quindi diritto ad una riduzione dell’aliquota contributiva a suo carico nella misura del 50%, per un periodo variabile a seconda del tipo di contratto proposto e precisamente per

  • 12 mesi, in caso di assunzione con contratto a tempo determinato;
  • 18 mesi, in caso di assunzione con contratto a tempo indeterminato;
  • 18 mesi complessivi, in caso di assunzione con contratto a tempo determinato trasformato in contratto a tempo indeterminato.

Lo sgravio contributivo raddoppia e arriva al 100% per i datori di lavoro che assumono donne over 50. In questo caso il tetto massimo del bonus è di 6.000 euro. Per i contratti part time, l’incentivo è parametrato in proporzione all’orario settimanale di lavoro.

Da ricordare che il bonus assunzioni spetta solo se l’assunzione comporta per l’impresa un aumento netto del numero dei lavoratori dipendenti rispetto alla media dei 12 mesi precedenti.

Argomenti: ,