Bonus asilo nido 2018: quante volte va presentata la domanda?

Domanda bonus asilo nido 2018: va ripresentata anche se era stata accettata nel 2017? Per quali mensilità?

di , pubblicato il
Domanda bonus asilo nido 2018: va ripresentata anche se era stata accettata nel 2017? Per quali mensilità?

Aperta la possibilità di fare domanda del bonus nido 2018. Riguardo alle modalità di presentazione della stessa, alcuni lettori ci hanno scritto con dubbi e perplessità (anche considerando che c’è ancora chi sta aspettando l’erogazione del bonus asilo nido 2017).

Riportiamo a questo proposito la domanda che ci ha fatto Fabio M. “chi ha già fatto domanda (tra l’altro, accolta) lo scorso anno 2017, deve ripeterla anche per il 2018?”

Bonus asilo nido 2018: la domanda va confermata tutti gli anni e per tutte le mensilità

Può sembrare una domanda banale ma non lo è affatto. La risposta infatti cela un possibile errore in cui alcuni contribuenti sono caduti e che, purtroppo, può costare il bonus asilo nido.

Come precisa infatti anche la pagina Facebook Inps Famiglia, non solo la domanda bonus asilo nido va riconfermata tutti gli anni (quindi chi ha fatto domanda lo scorso anno regolarmente accolta dovrà riconfermarla quest’anno). E’ una procedura che può apparire strana a chi ha fatto domanda (accettata) a settembre o ottobre scorso e che quindi pensava di essere coperto dal bonus asilo nido fino a giugno 2018. Ma la copertura finanziaria per questo genere di bonus e detrazioni avviene nella Legge di Bilancio e quindi va da gennaio a dicembre di ogni anno. Ecco perché va ripresentata domanda.

Non solo: seguendo le istruzioni, al momento della domanda di bonus asilo nido vanno flaggate le mensilità per le quali si sta richiedendo il rimborso della retta. Fare domanda a febbraio 2018 in altre parole non implica necessariamente che si sta chiedendo il bonus asilo nido 2018 per tutti i mesi fino a dicembre prossimo.

Per dubbi o chiarimenti scrivetemi a [email protected]

Argomenti: , , ,