Bonus 800 euro collaboratori sportivi: Compatibilità con Servizio Civile Nazionale

Bonus 800 euro e cause di incompatibilità, gli assegni di servizio civile sono equiparati a redditi esenti da imposizioni tributarie e non sono imponibili ai fini previdenziali.

di , pubblicato il
Bonus 800 euro e cause di incompatibilità, gli assegni di servizio civile sono equiparati a redditi esenti da imposizioni tributarie e non sono imponibili ai fini previdenziali.

Andando a scavare tra le Faq del cosiddetto bonus 800 euro per i collaboratori sportivi, saltano fuori sempre nuovi dettagli.

Una delle tante risposte alle domande frequenti (FAQ), pubblicate sul sito di Sport e Salute SPA (società pubblica italiana che si occupa dello sviluppo dello sport in Italia e che gestisce le indennità Covid per i lavoratori dello sport), riguarda le tante incompatibilità previste dall’articolo 12 del decreto ristori che impediscono di percepire l’indennità.

In questo caso, ci si chiede se gli assegni di Servizio Civile possano costituire causa di incompatibilità con il bonus 800 euro.

Bonus 800 euro collaboratori sportivi

Il bonus 800 euro per i collaboratori sportivi, sostanzialmente, è un’indennità appunto da 800 euro, per il solo mese di novembre prevista dal cosiddetto decreto ristori e erogata dalla società Sport e Salute nel limite massimo di 124 milioni di euro per l’anno 2020.

L’erogazione del bonus è automatica per i soggetti già beneficiari dell’indennità per i mesi di marzo, aprile, maggio o giugno 2020.

Al contrario, i nuovi beneficiari dovranno presentare un’apposita domanda.

Compatibilità con servizio civile nazionale

Ai sensi dell’articolo 12 del Decreto Ristori, il bonus 800 euro è incompatibile con le prestazioni e le indennità previste dagli articoli 19, 20, 21, 22, 27, 28, 29, 30,38 e 44 del decreto Cura Italia così come prorogate e integrate dagli articoli 68, 69, 70, 71, 78, 84 e 85 del decreto Rilancio.

Leggi: Bonus 800 euro, quali sono le incompatibilità che impediscono di percepire l’indennità?

Non vi è, invece, alcuna incompatibilità tra il bonus 800 euro e il servizio civile nazionale.

Questo perché, chiarisce Sport e Salute, ai sensi dell’art. 16 del decreto legislativo 6 marzo 2017, n. 40, tutti gli assegni di servizio civile erogati dopo il 18 aprile 2017 sono equiparati a redditi esenti da imposizioni tributarie e non sono imponibili ai fini previdenziali.

Articoli Correlati

Bonus 800 euro: ho rinunciato all’indennità per una o più delle altre mensilità, mi arriverà la Mail o devo presentare domanda?

Bonus 800 euro, i collaboratori sportivi di una società il cui campionato è regolarmente in corso hanno diritto all’indennità?

Argomenti: ,