Bonus 80 euro e assegno 240 euro per ogni figlio: che cosa prevede il piano del Governo

Il bonus 80 euro non sarà cancellato, novità anche per l'assegno di 240 euro per figli a carico: a chi spetterà.

di , pubblicato il
Il bonus 80 euro non sarà cancellato, novità anche per l'assegno di 240 euro per figli a carico: a chi spetterà.

Si parla in questi giorni del bonus di 240 euro per figli a carico e del destino del bonus 80 euro di Renzi, due temi molto cari per famiglie e lavoratori. Ma quali sono le novità in merito alla prima misura allo studio del Governo dopo i primi rumors dei giorni scorsi?

Bonus di 240 euro per figli a carico, a chi spetterà

Restando nel campo delle ipotesi, da ciò che traspare basandosi sulle ultime notizie in merito alla misura in oggetto, appare chiaro che questa dovrebbe avere un forte impatto per le famiglie con figli a carico.

Come scrive La Repubblica, l’assegno dovrebbe già partire dal settimo mese di gravidanza e proseguire fino al compimento dei 18 anni di età del figlio. Inizialmente si era ipotizzata la partenza da gennaio 2020 ma ora si parla forse dell’estate o poco prima. Fondamentale poi è la questione fondi con il riparto delle risorse da immettere nella manovra, servono però 10 miliardi di coperture extra. Tra le ipotesi quella di recuperare i fondi togliendo assegni familiari e detrazioni che insieme contano rispettivamente 6 e 12 miliardi ma anche altri bonus simili come il bonus asilo nido, il bonus bebè etc. Considerando che 10 miliardi non si possono trovare così facilmente e soprattutto in tempi brevi si pensa anche di rimodulare quota 100, reddito di cittadinanza e bonus 80 euro. 

Come potrebbe cambiare il bonus 80 euro 

Il bonus Renzi non sarà cancellato, o almeno questo emerge dalle ultime notizie, ma sicuramente potrebbe venire rimodulato e conferito solo agli esclusi dall’assegno unico, quindi chi è senza figli o senza figli minori o a carico mentre per le famiglie che hanno figli minori questo verrebbe incluso nell’assegno unico da 240 euro a figlio. Chiare, a tal proposito, le parole di Roberto Gualtieri “Il bonus 80 euro non sarà eliminato, è intenzione del governo avviare un ripensamento dell’Irpef con una riforma fiscale in generale“. Ovviamente, in questo modo, si andrebbero a recuperare 3,2 miliardi considerando che i due terzi di chi prende oggi il bonus Renzi non ha figli minori mentre altri 2 miliardi  dovrebbero arrivare dal reddito di cittadinanza e altri 5 da quota 100.

Leggi anche: Bonus figli a carico: che cos’è la misura unica per le famiglie allo studio del Governo

Bonus Renzi cancellato? Come recuperare gli 80 euro in busta paga

Argomenti: , , , ,