Bonus 600 euro sport, ultima chiamata per i ritardatari

Sport e salute spa intende offrire un’ultima possibilità di confermare, o meno, i requisiti per ottenere il Bonus 600 euro di giugno.

di , pubblicato il
Sport e salute spa intende offrire un’ultima possibilità di confermare, o meno, i requisiti per ottenere il Bonus 600 euro di giugno.

La società sport e salute spa, con un comunicato stampa del 29 dicembre 2020, offre l’ultima possibilità di confermare, o meno, i requisiti per il bonus 600 euro del mese di giugno 2020 a tutti quei soggetti che non l’hanno ancora fatto.

Attenzione, il tempo sta per terminare. In caso di mancata risposta non sarà più possibile effettuare l’erogazione del bonus 600 euro per il mese di giugno.

Bonus 600 euro sport

Il decreto di agosto, fra le tante misure contenute, prevedeva un’indennità pari a 600 euro, per il mese di giugno, a favore dei lavoratori impiegati con rapporti di collaborazione presso le associazioni e federazioni sportive nazionali.

Bonus già erogato in via automatica a tutti i soggetti già beneficiari delle indennità di marzo, aprile e maggio, per i quali permanevano i requisiti di accesso richiesti dalla normativa.

Sport e salute spa, con il comunicato sopra citato, intende offrire un’ultima possibilità di confermare, o meno, tali requisiti. ecco come fare.

Indennità di giugno, ultima chiamata

La società, in questi giorni, sta inviando una nuova mail a tutti quei soggetti che abbiano ricevuto almeno un’indennità per i mesi di marzo, aprile e maggio 2020 e che non rientrino tra i soggetti per cui si è registrata un’incoerenza con i dati presenti nei registri INPS.

La mail conterrà la procedura necessaria per confermare la permanenza dei requisiti richiesti dalla legge oppure di rinunciare all’indennità.

Attenzione, il tempo sta per scadere e in caso di mancata risposta entro le ore 24.00 del 6 gennaio 2021, spiega Sport e Salute, non sarà più possibile effettuare l’erogazione automatica.

Articoli correlati

Argomenti: ,