Bonus 600 euro, online (finalmente) le domande per i dipendenti a tempo determinato del turismo

L'INPS rende disponibile il servizio per l'invio della domanda del bonus 600 euro da parte dei lavoratori dipendenti a tempo determinato del turismo.

di , pubblicato il
L'INPS rende disponibile il servizio per l'invio della domanda del bonus 600 euro da parte dei lavoratori dipendenti a tempo determinato del turismo.

Con il comunicato stampa del 11 agosto 2020, l’Inps rende noto che è stato finalmente attivato “il servizio per la presentazione delle domande di indennità Covid – 19 per i lavoratori dipendenti a tempo determinato del settore del turismo e degli stabilimenti termali”. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Bonus 600 euro per i lavoratori del turismo

Il decreto ministeriale del 13 giugno 2020 ha permesso di far rientrare nel perimetro dei soggetti che possono usufruire dell’indennità covid – 19 anche i lavoratori a tempo determinato del settore del turismo e degli stabilimenti termali.

Oggi, a distanza di oltre un mese, l’Inps ha finalmente reso attivo “il servizio per la presentazione delle domande di indennità Covid-19 per i lavoratori dipendenti a tempo determinato del settore del turismo e degli stabilimenti termali”.

La misura, ricordiamolo, è stata introdotta per supportare i lavoratori dipendenti a tempo determinato in condizioni di difficoltà economica causata dall’emergenza epidemiologica del coronavirus e della crisi di liquidità che ne è derivata.

Per tutte le indicazioni relative all’accesso e alla corretta compilazione della domanda o per controllarne lo stato di avanzamento della stessa e l’esito fino al pagamento, comunica l’inps, è sempre possibile consultare il tutorial previsto per le altre indennità Covid – 19 (Bonus 600 euro).

Ad ogni modo, dopo aver effettuato l’autenticazione al servizio, nel menu interno sono disponibili anche i manuali che forniscono ulteriori indicazioni per l’uso del servizio.

Potrebbe anche interessarti:

Bonus 600 euro ai parlamentari, non sono gli unici: ogni 100 euro di sussidi 9 vanno ai più ricchi

Bonus 600 euro ai politici, fuori i nomi dei furbetti: la privacy non c’entra!

Bonus 600 – 1000 euro, è possibile chiedere il riesame delle domande respinte entro il 30 agosto

Argomenti: ,