Bonus 500 euro Pc e Internet, aggiornamento del Ministero sulle modalità di fruizione del Voucher

La registrazione sul portale, che sarà attivato per la gestione del bonus 500 euro pc e internet, sarà riservata agli operatori di telecomunicazioni. Gli utenti finali, beneficiari del voucher dovranno interfacciarsi direttamente con gli operatori.

di , pubblicato il
La registrazione sul portale, che sarà attivato per la gestione del bonus 500 euro pc e internet, sarà riservata agli operatori di telecomunicazioni. Gli utenti finali, beneficiari del voucher dovranno interfacciarsi direttamente con gli operatori.

Il bonus 500 euro per l’acquisto di pc, tablet e internet comincia a prendere piede.

Il bonus, sostanzialmente, consiste in un voucher fino a 500 euro (in base al reddito delle famiglie) per l’acquisto di computer, tablet e connettività internet.

Lo stesso Ministero dello Sviluppo Economico, con un comunicato stampa del 2 settembre, ha reso note importanti novità in merito a questa agevolazione.

In particolare, il ministero chiarisce che la registrazione sul portale, che sarà attivato per la gestione della misura, sarà riservata agli operatori di telecomunicazioni. Gli utenti finali, beneficiari del voucher dovranno interfacciarsi direttamente con gli operatori. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Voucher fino a 500

Il decreto relativo al bonus 500 euro ha ottenuto il via libera della Commissione europea.

Il Ministro Stefano Patuanelli dichiara: “Oggi ci ritroviamo di fronte a una società in cui l’utilizzo della tecnologia ha avuto una notevole accelerazione a seguito dell’emergenza Covid. Sono cambiate le abitudini della vita quotidiana delle famiglie e per questo motivo il Governo ha messo in campo risorse e interventi per favorire sia la connettività delle scuole, in modo da garantire a insegnanti e studenti l’utilizzo di strumenti innovativi, sia per supportare le famiglie meno abbienti con appositi voucher. Tutti devono poter aver accesso alle nuove tecnologie e per raggiungere questo fondamentale obiettivo siamo impegnati a favorire e accelerare gli investimenti in digitalizzazione e diffusione della banda ultra-larga, indicandole tra le priorità dell’Italia nell’ambito del Recovery Plan”.

Come è strutturato il bonus 500 euro Pc e Internet

È ancora presto per parlare delle modalità di fruizione del bonus, ad ogni modo, secondo le ultime indiscrezioni, il bonus 500 euro dovrebbe essere così strutturato:

  • Un bonus da 500 euro (200 euro per la connettività internet + 300 euro per internet e pc in comodato d’uso) per le famiglie con un ISEE inferiore a 20 mila euro;
  • Un bonus da 200 euro per la connettività internet ad almeno 30 Mbps per le famiglie con ISEE inferiore a 50 mila euro.

Questa misura, come già accennato, è stata resa necessaria per colmare il divario digitale tra il nostro Paese e gli altri Stati dell’unione europea, divario accentuato, ancor di più, dall’emergenza sanitaria del coronavirus.

Come richiedere il voucher?

Ad oggi, non si conoscono le modalità di fruizione del Bonus, ad ogni modo, a gestire questa agevolazione sarà Infratel Italia, una società del Ministero dello Sviluppo Economico e del gruppo Invitalia.

Inoltre, con un comunicato stampa del 2 settembre, il Ministero dello Sviluppo Economico, ha reso noto che:

In seguito delle notizie apparse su diversi organi di informazione in tema di voucher per l’attivazione di servizi a banda ultralarga e la fornitura di pc alle famiglie meno abbienti, Infratel Italia precisa che la registrazione sul portale, che sarà attivato per la gestione della misura, sarà riservata agli operatori di telecomunicazioni. Gli utenti finali, beneficiari del voucher dovranno interfacciarsi direttamente con gli operatori (che si saranno preventivamente registrati al portale) utilizzando i consueti canali di vendita”.

Guide e articoli correlati

Bonus docenti 500 euro, guida aggiornata: chi ne ha diritto, cosa si può comprare e scadenza

Bonus 500 euro carta docenti, sito momentaneamente in allestimento, in arrivo il nuovo buono?

Argomenti: ,