Bonus 500 euro. Lo stesso Voucher per 2 promozioni internet differenti? Si può fare!

Laddove il beneficiario decida di cambiare operatore, resterà fermo il suo diritto ad utilizzare l’ammontare residuo del Bonus 500 euro computer, Tablet e Internet per la sottoscrizione di un nuovo contratto.

di , pubblicato il
Laddove il beneficiario decida di cambiare operatore, resterà fermo il suo diritto ad utilizzare l’ammontare residuo del Bonus 500 euro computer, Tablet e Internet per la sottoscrizione di un nuovo contratto.

Continuano a emergere nuovi e interessanti dettagli sull’ormai tanto atteso bonus 500 euro computer, tablet e internet.

La misura, che consiste nell’erogazione di un voucher fino a 500 euro per le famiglie a basso reddito, per l’acquisto di servizi di connettività e hardware quali computer e tablet, secondo quanto si apprende dal documento ufficiale di infratel italia spa (la società che gestirà quest’agevolazione), potrà essere utilizzata per attivare più di un servizio di connettività. Ma vediamo meglio di cosa si tratta.

I beneficiari del bonus 500 euro Computer, Tablet e Internet

È possibile suddividere i beneficiari del Bonus 500 euro computer, tablet e internet in 3 differenti categorie:

  1. le famiglie con ISEE al di sotto della soglia 20.000 euro, alle quali sarà erogato un contributo massimo di 500 euro, che consentirà di ottenere servizi di connettività ad almeno 30 Mbit/s e l’acquisizione di un tablet o di un personal computer fornito dall’operatore;
  2. le famiglie con ISEE fino alla soglia di 50.000 euro, alle quali sarà erogato un contributo massimo di 200 euro che consentirà di ottenere servizi di connettività ad almeno 30 Mbit/s;
  3. Le imprese, alle quali sarà erogato un contributo di 500 euro fino a 2.000 euro, che consentirà loro di ottenere, rispettivamente, servizi di connettività ad almeno 30 Mbit/s o a 1Gbit/s, in base alla tipologia di rete presente nelle relative sedi.

Il vincolo del voucher

È molto importante sapere che i soggetti sopra menzionati potranno avvalersi del bonus 500 euro internet solamente a fronte di un aumento qualitativo dei servizi di connettività già posti in essere dagli stessi.

In altre parole, bisogna aderire a un’offerta del proprio o di un nuovo operatore secondo le seguenti modalità:

  • Passaggio a servizi di connettività NGA ad almeno 30 Mbit/s, nei casi in cui i beneficiari non abbiano ancora alcun contratto a banda ultralarga;
  • Passaggio a servizi di connettività fino a 1 Gbit/s, nei casi in cui i beneficiari siano già utenti di servizi di connettività ad almeno 30 Mbit/s.

Lo stesso voucher per due promozioni internet

Nel comunicato sopra menzionato si parla anche di un altro importante aspetto. Agli utenti è data la possibilità di cambiare contratto (anche con un nuovo operatore) continuando ad utilizzare l’importo residuo dello stesso voucher.

In sostanza, Al fine di evitare il rischio che l’erogazione del voucher incida negativamente sulla dinamica concorrenziale tra gli operatori, spiega Infratel Italia spa:

“non è previsto alcun obbligo, da parte del beneficiario, di rimanere vincolato al contratto per il quale è si è beneficiato del voucher. Laddove il beneficiario decida di cambiare operatore, resterà fermo il suo diritto ad utilizzare l’ammontare residuo del voucher per la sottoscrizione di un nuovo contratto. I livelli di connettività, in questo caso, dovranno continuare ad essere almeno quelli in base alla quale il beneficiario aveva ottenuto il voucher”.

Guide e articoli correlati

Si chiama Bonus 500 euro pc, tablet e internet, ma può arrivare fino a 2.000 euro. Ecco come

Bonus 500 euro, il computer o tablet sarà fornito dall’operatore soltanto in comodato d’uso

Bonus 500 euro pc, tablet e internet. si allargano le maglie dei potenziali beneficiari: l’agevolazione sarà destinata anche alle imprese

Argomenti: ,