Bonus 500 euro, arriva la ricarica della carta docenti

L’applicazione cartadeldocente sarà nuovamente aperta e sarà accreditato il bonus 500 euro relativo all’anno accademico in corso (2021 / 2021).

di , pubblicato il
Pensione docenti: attenzione alla scadenza del 31 ottobre 2021. Non perdere il treno

A partire da metà settembre, l’applicazione cartadeldocente sarà nuovamente aperta per consentire la gestione del bonus.

Da tale data, dunque, sarà anche accreditato il nuovo bonus da 500 euro relativo all’anno scolastico 2021 – 2022.

La brutta notizia è che, già da inizio mese, non sarà più possibile spendere alcune delle somme messe a disposizione degli insegnanti. Vediamo meglio cosa sta succedendo

Bonus 500 euro (Carta Docenti), cos’è e a chi spetta.

Il bonus 500 euro (carta docenti), sostanzialmente, consiste in un buono acquisti del valore di 500 euro a favore dei docenti di ruolo a tempo indeterminato delle Istituzioni scolastiche statali, sia a tempo pieno che a tempo parziale, compresi i docenti che sono in periodo di formazione e prova, i docenti dichiarati inidonei per motivi di salute di cui all’art. 514 del Dlgs.16/04/94, n.297, e successive modificazioni, i docenti in posizione di comando, distacco, fuori ruolo o altrimenti utilizzati, i docenti nelle scuole all’estero, delle scuole militari.

Il bonus 500 euro può essere speso per l’acquisto di alcuni beni e servizi bene definiti. Come, ad esempio: libri, testi o riviste utili all’aggiornamento professionale, alcuni tipi di hardware e software (sono esclusi smartphone, tv e altro ancora), iscrizione a corsi per attività di aggiornamento, iscrizione a corsi di laurea biglietti per rappresentazioni teatrali e cinematografiche e molto altro ancora.

Il borsellino elettronico detenuto dai docenti non può contenere somme oltre un certo periodo. La data di riferimento è quella del 31 agosto.

Il contributo permette ai docenti di usufruire delle somme accreditate fino a 2 anni scolastici successivi. Dunque, a partire dal 31 agosto 2021, non è più possibile spendere le somme relative al bonus dell’anno scolastico 2019 / 2020.

Ad ogni modo, già da questi giorni, l’applicazione cartadeldocente sarà nuovamente aperta e sarà accreditato il bonus relativo all’anno accademico in corso (2021 / 2021).

Ai portafogli dei docenti saranno attribuiti anche i residui relativi all’anno scolastico 2020/2021.

 

Articoli correlati

Argomenti: , ,