Bonus 500 computer, tablet e internet: già attivi 3.100 Voucher, da 19 diversi operatori.

Oltre 54.800 richieste di prenotazione Voucher 500 euro, 3.100 già attivi. I dati di Infratel.

di , pubblicato il
Oltre 54.800 richieste di prenotazione Voucher 500 euro, 3.100 già attivi. I dati di Infratel.

Dal 9 novembre, giorno a partire dal quale i cittadini interessati potevano richiedere il bonus 500 euro agli operatori che hanno presentato offerte valide, sono arrivate oltre 54.800 richieste di prenotazione Voucher. Di queste, risultano attivati 3.100 Voucher, da 19 diversi operatori.

Questo è quanto reso noto da Infratel Italia spa, con un comunicato del 1° dicembre 2020. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Bonus 500 euro Computer, Tablet e Internet

Il Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico: “piano voucher sulle famiglie a basso reddito” prevede un bonus da 500 euro per le famiglie con Isee inferiore a 2.000 euro.

Il bonus 500 euro, sostanzialmente, consiste in uno sconto sul prezzo di vendita dei canoni di connessione ad internet in banda ultra larga per un periodo di almeno dodici mesi e dei relativi servizi di attivazione, nonché per la fornitura dei relativi dispositivi elettronici (CPE) e di un tablet o un personal computer.

Lo stato delle richieste

Complessivamente, dal 9 novembre, giorno a partire dal quale i cittadini interessati potevano richiedere il Voucher agli operatori che hanno presentato offerte valide, sono arrivate oltre 54.800 richieste di prenotazione Voucher. Di queste, risultano attivati 3.100 Voucher, da 19 diversi operatori.

a rendere noti questi dati è stata la stessa Infrate Italia, attraverso un comunicato del 1° dicembre 2020.

Ad ogni modo, è possibile consultare lo Stato delle prenotazioni ed attivazioni con aggiornamenti quotidiani, direttamente dal sito della società.

Infine, l’Amministratore Delegato di Infratel Italia Marco Bellezza, in merito ai risultati ottenuti, ha dichiarato:

“Con la fase I del Piano Voucher per la connettività di MiSE e Infratel Italia si assicurano alle fasce più deboli della popolazione connessioni a banda ultralarga e dispositivi di qualità in modo rapido per rispondere all’emergenza sanitaria in atto.

L’andamento del Piano descritto nel resoconto odierno, che dà conto del grande lavoro che dipendenti e collaboratori di Infratel Italia stanno portando avanti in queste settimane, ci sta dando ragione e l’impegno di Infratel Italia al fianco del MiSE è orientato a rispondere alle esigenze – accresciute in questi mesi – di servizi digitali dei cittadini”.

Articoli correlati

Argomenti: ,