Bonus 110 per villetta unifamiliare: il tetto potrebbe salire. Ultimissime novità

Nel testo finale della Legge di bilancio potrebbero esserci delle novità per il superbonus 110 villette unifamiliari, con innalzamento dei limiti ISEE

di , pubblicato il
Superbonus 110% dal 2022 cambia con la mannaia sulle detrazioni, buone notizie per le villette

Il DDL di bilancio approvato lo scorsa settimana dal Governo a breve approda in Senato. Le maggioranze politiche e i diversi partiti, presenteranno diverse proposte di modiche rispetto all’attuale testo del disegno di legge di bilancio.

Proposte di modiche che spaziano dal campo delle pensioni a quello del fisco.

Alcune novità potrebbero interessare il Superbonus 110 per gli edifici e le villette unifamiliari. L’attuale proroga al 31 dicembre 2022 prevista dal DDL di bilancio non soddisfa nessuno. Le condizioni per beneficiarne sono troppo stringenti.

Per i lavori condominiali e per quelli effettuati da persone fisiche per edifici composti da due a quattro unita’ immobiliari distintamente accatastate, anche se posseduti da un unico proprietario o in comproprieta’ da piu’ persone fisiche, la proroga invece è già piuttosto ampia.

Il superbonus 110 per gli edifici e le villette unifamiliari: cosa prevede il DDL di bilancio?

Nel DDL di bilancio, approvato la scorsa settimana dal Governo, la proroga del superbonus 110, per edifici e villette unifamiliari, è subordinata specifiche condizioni.

Nello specifico, per gli edifici e villette unifamiliari, il superbonus spetterà anche per le spese sostenute dal 1° luglio 2022 al 31 dicembre 2022:

  • per gli interventi effettuati dalle persone fisiche (comma 9, lettera b), art. 119 del del D.L. 34/2020), per i quali, alla data del 30 settembre 2021, risulti effettuata la comunicazione di inizio lavori asseverata (CILA), ovvero, per quelli comportanti la demolizione e la ricostruzione degli edifici, risultino avviate le relative formalità amministrative per l’acquisizione del titolo abilitativo, il superbonus 110 per cento spetta anche per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2022;
  • per gli interventi effettuati su unità immobiliari adibite ad abitazione principale dalle persone fisiche di cui al comma 9, lettera b), che hanno un valore ISEE non superiore a 25.000 euro annui, la detrazione del 110 per cento spetta anche per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2022.

Cosa potrebbe cambiare in sede di discussione della Legge di bilancio?

lL DDL di bilancio approvato lo scorsa settimana dal Governo a breve approda in Senato per la prima approvazione. Poi la parola passerà alla Camera dei Deputati. I diversi partiti politici, presenteranno varie proposte di modiche rispetto all’attuale testo del disegno di legge di bilancio.

Alcune novità potrebbero interessare il Superbonus 110 per gli edifici e le villette unifamiliari.

L’attuale proroga al 31 dicembre 2022 prevista dal DDL di bilancio non soddisfa nessuno. Le condizioni per beneficiarne sono troppo stringenti.

Soprattutto i cinque stelle stanno premendo per l’innalzamento dei limiti ISEE. Portarlo a 40.000 euro già sarebbe un ottimo compromesso.

Draghi sembrerebbe aver dato il suo consenso.

Argomenti: ,