Bonus 110% in dichiarazione, niente visto conformità solo se precompilata?

Il visto conformità bonus 110% serve anche se il contribuente presenta la dichiarazione redditi direttamente ma senza avvalersi della precompilata?

di , pubblicato il
Bonus 110% in dichiarazione, niente visto conformità solo se precompilata?

A seguito delle novità introdotte dal decreto – legge n. 157 del 2021, in merito al visto di conformità bonus 110%, l’Agenzia delle Entrate ha messo in chiaro le regole da seguire, specificando i caso in cui il visto non serve.

Visto conformità bonus 110% prima del decreto contro le frodi

Al fine di contrastare le frodi fiscali nel campo delle agevolazioni fiscali bonus casa legati ai lavori edili sugli immobili, il legislatore ha adottato una serie di misure con il decreto – legge n. 157 del 2021, entrato in vigore il 12 novembre 2021.

Le novità hanno riguardato sia il bonus 110% si altri bonus edilizi (bonus ristrutturazione, bonus facciate, ecc.).

Con riferimento al bonus 110%, prima del decreto, la normativa stabiliva che in caso di opzione per sconto in fattura o cessione del credito, occorreva acquisire il visto di conformità. Cosa, invece, non necessaria nel caso di utilizzo dello sgravio fiscale nella forma della detrazione in dichiarazione dei redditi.

Cosa ha stabilito il decreto anti frode

Il decreto contro le frodi, entrato in vigore il 12 novembre 2021, ha, invece, ora esteso l’obbligo del visto conformità bonus 110% anche laddove, si utilizzi il beneficio come detrazione in dichiarazione redditi. La norma, tuttavia, stabilisce che il visto non serve se la dichiarazione è presentata direttamente dal contribuente o tramite sostituto d’imposta.

A questo proposito l’Agenzia delle Entrate, nella Circolare n. 16/E del 2021, ha chiarito che il visto non serve più precisamente nel caso in cui la dichiarazione sia presentata direttamente dal contribuente, attraverso l’utilizzo della dichiarazione precompilata predisposta stessa (modello 730 o modello Redditi), ovvero tramite il sostituto d’imposta che presta l’assistenza fiscale (Modello 730).

Dunque, l’Amministrazione finanziaria fa riferimento alla “precompilata”.

Il che significherebbe che il visto occorre, invece, laddove il contribuente presenti direttamente la dichiarazione senza però avvalersi della precompilata – vedi anche Visto conformità bonus 110%: tutti i casi in cui non serve

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: , ,