Bollo auto: tre anni per la notifica cartella

Il mancato pagamento del bollo auto, può essere notificato nell'arco di tre anni: ecco come.

di , pubblicato il
Il mancato pagamento del bollo auto, può essere notificato nell'arco di tre anni: ecco come.

Il mancato pagamento del bollo auto, può essere notificato nell’arco di tre anni. E’ quanto emerge dalla sentenza del 03 febbraio 2016 della Commissione Tributaria Regionale della Calabria.

Bollo auto: il caso

La sentenza della Commissione Tributaria Regionale della Calabria ha respinto l’appello proposto da un’automobilista che non ha versato il bollo auto per l’anno 2003. L’uomo si è visto notificare l’avvisto di accertamento, del mancato pagamento del bollo auto, nel dicembre del 2006, a tale atto non è stato dato seguito e non è stato neppure impugnato, con conseguente consolidamento della pretesa dopo sessanta giorni dalla notifica. Equitalia trascorso i termini, ha emesso la cartella di pagamento, notificata il 1° ottobre 2010, contro di cui il contribuente ha proposto ricorso. Secondo il contribuente, la notifica della cartella era stata tardiva essendo avvenuta oltre due anni dopo l’avviso di accertamento, il contribuente affermava che la cartella avrebbe dovuto essere notificata al più tardi il 31 dicembre 2009.

Bollo auto: ecco cosa decide la Commissione Tributaria di Cosenza

La Commissione Tributaria di Cosenza, non è d’accordo, e ha ritenuto l’eccezione di decadenza, con conseguente rigetto dell’impugnazione.  I giudici d’appello hanno confermato il verdetto sul bollo auto, del Collegio di prime cure. La Commissione Tributaria Regionale di Catanzaro ha osservato che, in materia di tassa automobilistica, la cartella esattoriale deve essere notificata al contribuente, a pena di decadenza, entro il 31 dicembre del terzo anno successivo a quello in cui l’accertamento è divenuto definitivo, il relativo procedimento di riscossione è regolato dall’art. 1, comma 163, della Legge n. 296/2006 secondo cui il titolo esecutivo deve essere notificato al contribuente, a pena di decadenza, entro il 31 dicembre del terzo anno successivo a quello in cui l’accertamento è divenuto definitivo, trattandosi di un tributo locale.

Pertanto la Commissione Tributaria di Cosenza ha ritenuto corretto il termine triennale per l’emissione della cartella per il mancato pagamento del bollo auto, e che non fosse ancora concluso alla data del 1° ottobre 2010, essendo l’accertamento divenuto definitivo nel 2007. Il contribuente non è stato condannato al pagamento delle spese processuali. [tweet_box design=”box_09″ float=”none”]Bollo auto: può essere notificato nell’arco di tre anni[/tweet_box] Leggi anche: Bollo auto: come pagarlo in modo semplice e veloce Bollo auto: Renzi promette l’abolizione Bollo auto storiche: veicoli di 20 e 30 anni quanto pagano?

Argomenti: , ,