Bollo auto, trasferimento in altra regione, l’esenzione con legge 104 è sempre valida?

Esenzione bollo auto con legge 104, se ci si trasferisce l'esenzione rimane o bisogna pagare il bollo?

di Angelina Tortora, pubblicato il
bollo auto

Esenzione bollo auto e trasferimento, cosa bisogna fare?
Buongiorno, ho letto un suo articolo in internet circa la Legge 104 e il diritto all’esenzione dal pagamento del bollo auto. Mi permetto pertanto di disturbarla sperando che mi possa aiutare a risolvere una questione a riguardo. I miei genitori ultraottantenni e invalidi con L.104 sono proprietari di 2 automobili. Sono residenti in regione Lombardia e usufruiscono dell’esenzione del pagamento bollo auto.
Nel 2014 pero’ si erano trasferiti per circa 6 mesi in Calabria. Qualche settimana fa hanno ricevuto un’ingiunzione di pagamento dei bolli auto da parte dell’agenzia delle entrate della regione Calabria. A nulla e’ servito esibire la documentazione che attesta il diritto all’esenzione che hanno dal 2011. Può suggerirmi come posso risolvere il problema.
Siamo noi in difetto o abbiamo a che fare con la solita burocrazia?
La ringrazio e confido in un suo interessamento.

L’esenzione del Bollo auto varia da regione a regione

Per richiedere l’esenzione bollo auto con legge 104, bisogna presentare opportuna istanza. Nelle regione convenzionate con ACI, la domanda per l’esenzione va presentata entro 90 giorni dalla scadenza del pagamento del bollo.

Non è un termine perentorio, l’istanza può essere presentata in qualsiasi momento dell’anno, ma sempre entro il limite dei termini di decadenza e prescrizione previsti per le agevolazioni fiscali. Un eventuale ritardo nella presentazione di qualche documento a corredo della domanda non comporta la decadenza dall’agevolazione. Le norme variano a seconda della Regione, quindi conviene sempre informarsi prima di presentare l’istanza di esenzione.

Nel caso specifico, i suoi genitori cambiando residenza dovevano chiedere l’esenzione del bollo auto presso la regione in cui si erano trasferiti, quindi in Calabria.

Inoltre, l’esenzione va in vigore dal momento che arriva la comunicazione di istanza accettata, quindi non è possibile fare una domanda retroattiva.

Secondo il mio parere il bollo va pagato per l’anno, poiché è annuale, in cui è avvenuto il trasferimento.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lettere, Quesiti bollo auto, Tasse e Tributi, Bollo auto