Bollo auto non pagato, tocca agli eredi con sanzioni e interessi?

Il bollo auto non pagato, tocca agli eredi con sanzioni e interessi? | La Redazione risponde.

di , pubblicato il
Il bollo auto non pagato, tocca agli eredi con sanzioni e interessi? | La Redazione risponde.

Bollo auto non pagato, il quesito di un nostro lettore:

Buongiorno, ho ereditato da una zia, sorella di mio padre, peraltro nubile, un suo bene, tra cui una Fiat PANDA acquistata nel 2016. Costei non pagava il bollo auto perché invalida al 100% con accompagnamento e con Legge 104, mi diceva che godeva di esonero, né so se avesse mai inoltrato richiesta di esenzione, per certo negli ultimi anni di vita non gli era stata notificata nessuna cartella esattoriale.

Come posso regolarizzare questa situazione incresciosa e non gravarmi di spese a tutt’oggi per me insostenibili? Quali richieste devo inoltrare per alleggerirmi di tali oneri?
Attendo con ansia una sua tempestiva risposta,
Tanti ringraziamenti

Il bollo auto va sempre pagato, se il pagamento non è stato effettuato dal proprietario quando era in vita, il pagamento grava sugli eredi.

Gli eredi hanno un trattamento particolare, su di lor non gravano interessi e sanzioni. Devono presentare all’Ente di riscossione un’istanza di sgravio.

Nel caso specifico, in cui non è pervenuto niente e non si sa se è stata presentata un’esenzione, consiglio di rivolgersi all’ACI di appartenenza, loro le sapranno dire se c’era un’ esenzione o ci sono somme da pagare, lo stesso loro le potranno fare il calcolo senza sanzioni e interessi, come per legge.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,