Bollo auto non pagato: le verifiche per evitare multe

Come verificare il pagamento del bollo auto? Ecco i diversi strumenti a disposizione dell'automobilista: gratuiti e a pagamento.

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
Come verificare il pagamento del bollo auto? Ecco i diversi strumenti a disposizione dell'automobilista: gratuiti e a pagamento.

Il bollo auto è tra le tasse più odiate dagli italiani ma anche tra quelle più facilmente dimenticate. Non di rado quindi non si paga per dimenticanza e superficialità e non consapevolmente. Non solo: anche quando il pagamento viene effettuato regolarmente può accadere, e succede non di rado a dire il vero, che le autorità competenti alla riscossione (quasi sempre le regioni) richiedano nuovamente l’importo che non risulta, a causa della confusione degli atti e della burocrazia, pervenuto nei termini previsti. L’errore si verifica soprattutto quando l’automobilista si ricorda di pagare il bollo auto in ritardo. Come tutelarsi di fronte a queste richieste? Quali verifiche effettuare e in che modo recuperare le prove del pagamento del bollo effettuato?

Pagamento bollo auto: come provarlo

Il primo consiglio, che può apparire banale ma statisticamente non lo è, è quello di conservare la ricevuta di pagamento per cinque anni. In caso di pagamento del bollo online si consiglia di fare uno screen shot della pagina del conto corrente. Veniamo ora agli strumenti online, gratuiti o a pagamento.  

Controllo bollo auto online: i siti da consultare

Trattandosi di tassa regionale possono sussistere differenze a livello locale riguardo alla possibilità di controllare gratuitamente o online gli arretrati del bollo auto. Per maggiori informazioni si consiglia quindi di verificare con i portali regionali competenti territorialmente. Alcune regioni hanno stipulato convenzioni con l’Aci per la gestione del bollo auto ma la visura al Pra per i non soci è a pagamento. In Friuli Venezia Giulia, Sardegna, Sicilia, Marche e Valle D’Aosta la competenza è diretta dell’Agenzia delle Entrate e quindi sul portale dell’agenzia è possibile verificare i pagamenti inserendo categoria del veicolo, targa e anno di pagamento.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bollo auto

I commenti sono chiusi.