Bollo auto: lo sconto del 50% che già esiste e la cancellazione promessa

Bollo auto: si parla di sconto del 50% e di cancellazione. Ma il primo già esiste e la seconda è una promessa difficile da realizzare

di , pubblicato il
Bollo auto: si parla di sconto del 50% e di cancellazione. Ma il primo già esiste e la seconda è una promessa difficile da realizzare

Dopo le recenti dichiarazioni di Di Maio sull’ipotesi di cancellazione del bollo auto e del canone Rai, si è tornato a parlare con insistenza di questi due tributi che forse rappresentano i più odiati dai contribuenti italiani. Ma la notizia ha generato anche disinformazione. C’è chi parla di sconto del 50% chi di abolizione del bollo auto, confondendo agevolazioni già in essere con promesse più o meno fondate.

Cerchiamo di fare chiarezza sperando in questo modo di rispondere anche ai dubbi dei lettori che ci scrivono per saperne di più.

Per quali macchine vale lo sconto sul bollo auto del 50%

Mentre le auto storiche sono già da tempo esentate dal pagamento del bollo auto, di recente è stato introdotto uno sconto del 50% per i cd veicoli semistorici. Rientrano in questa categoria le vetture circolanti che hanno una fascia di età di immatricolazione compresa tra 20 e 29 anni.

Quando si sente parlare in questi giorni di sconto sul bollo auto del nuovo governo, evidentemente si fa riferimento a questa misura e non ad una proposta di carattere generale in arrivo.

Qualche utente ha fatto erroneamente appello alla sentenza della Corte di Cassazione n.122/2019 del 20 maggio 2019, che ha attribuito alle Regioni la possibilità discrezionale di procedere con la riduzione o addirittura la cancellazione del bollo auto. Tuttavia abbiamo già avuto modo di chiarire la reale portata del dispositivo. Trattandosi di una mera possibilità (data per ribadire la competenza regionale sul bollo auto), è molto difficile immaginare che le amministrazioni locali rinuncino alle entrate derivanti da questo tributo.

Ormai siamo abituati alle promesse del Governo subentrante di turno rispetto all’abolizione del bollo auto. L’esperienza però insegna ad essere cauti nella speranza perché le promesse si scontrano con la copertura economica per questa ambiziosa misura.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.