Bollo auto: come non pagarlo per diversi anni?

Il bollo auto è una delle tasse più odiate dai contribuenti italiani, ma ci sono casi in cui è possibile non pagarlo per diversi anni.

di , pubblicato il
Il bollo auto è una delle tasse più odiate dai contribuenti italiani, ma ci sono casi in cui è possibile non pagarlo per diversi anni.

Il bollo auto è una delle tasse più odiate dai contribuenti italiani, ma ci sono casi in cui è possibile non pagarlo per diversi anni.

Anche se lo Stato ha votato la sfiducia all’esenzione bollo auto e la non volontà di rinunciare ai quasi 7 miliardi di euro, le Regioni ostentano il bollo auto “gratis” cui gli automobilisti possono accedere.

Ecco la guida su come non pagare il bollo auto per diversi anni.

Bollo Auto: è possibile non pagare la tassa automobilistica?

Il Bollo Auto è una tassa automobilistica che gli italiani pagano mal volentieri, perché riguarda la proprietà del veicolo.

Il bollo auto va pagato annualmente da ogni automobilista, in caso di mancato pagamento, l’importo originariamente dovuto è aumentato di interessi e sanzioni e può essere riscosso mediante cartella esattoriale.

Ma alcune Regioni ostentano la possibilità di non pagare il Bollo Auto o di rinviarne il pagamento per anni e anni senza incorrere in sanzioni.

Ad esempio, la Regione Emilia-Romagna ha cancellato il pagamento del Bollo Auto per tre annualità per i proprietari di auto ibride.

Pertanto, chi presenta l’istanza di esenzione del pagamento Bollo Auto evita l’ostico onere a condizione che non ecceda i 191 euro.

Anche la Regione Veneto riconosce l’esenzione del bolo auto di 3 anni per auto elettriche e per le ibride. Per queste autovetture il periodo di esenzione scatta dal momento della prima immatricolazione.

In Lombardia hanno una esenzione del 50% per 36 mesi i veicoli ibridi ed elettrici plug-in.

L’esenzione del Bollo Auto vige anche nella provincia autonoma di Bolzano ma solo per i primi 3 anni dal momento della immatricolazione.

In Toscana l’esenzione sul bollo è totale per 5 anni, sia per le auto elettriche che per le vetture ibride.

Poi scatta la tariffa del 25% dell’importo ordinario.

Anche in Umbria, Molise, Calabria, Basilicata, Puglia, Sardegna e Sicilia sono previste agevolazioni per 5 anni delle auto elettriche.

In quasi tutte le regioni d’Italia le vetture elettriche e quelle ibride godono di agevolazioni sul bollo auto.

In ogni caso è sempre bene informarsi e consultare il sito della Regione di riferimento per comprendere se si possa beneficiare dell’esenzione pagamento Bollo Auto.

Pagamento Bollo Auto: come controllare la scadenza?

Per controllare la scadenza del bollo auto si ha a disposizione:

  • il sito della Regione
  • il sito dell’Agenzia dell’Entrate,
  • il sito dell’Aci, che offre il servizio di consultazione delle scadenze e di verifica dei pagamenti effettuati.

 

Argomenti: ,