Bollo auto 2022, quanto pagheremo: la verità tra agevolazioni e sconti

Il bollo auto 2022 non sarà cancellato, salvo clamorose sorprese. Confermate le esenzioni ed agevolazioni. Possibile cancellazione per il superbollo

di , pubblicato il
5 anni di bollo auto gratis: a chi spetterebbe il regalo

Tra gli impegni del governo per il prossimo anno c’è quello della cancellazione dei micro-tributi per gli italiani. In tale previsione, tuttavia, non rientra la tassa sul possesso del veicolo. Dunque, il bollo auto 2022 non sarà cancellato.

A quest’ultimo proposito riteniamo ancora una volta opportuno smentire le notizie che circolano da giorni nel web circa la possibile cancellazione del bollo. Si tratta assolutamente di fake news, visto che nessuna fonte governativa menziona, ad oggi, tale possibilità.

La possibile cancellazione del superbollo

Tra le ipotesi di eliminazione potrebbe, invece, rientrare quella del superbollo, ossia l’addizionale erariale al bollo che si paga sui veicoli di potenza superiore a 185 kw. Il superbollo, infatti, può farsi rientrare tra i micro-tributi (è pari a 20 euro per ogni kw superiore ai 185). – vedi anche  Anche il Superbollo 2021 tra le tasse cancellate: cosa succederà

Una eventuale abolizione, comporterà un vantaggio non solo per il cittadino che possiede macchine di elevata potenza ma anche per case automobilistiche e concessionari. L’addizionale erariale alla tassa automobilistica, infatti, ha portato nel tempo ad una riduzione nella vendita di veicoli di grossa cilindrata con conseguenze economiche negative per il settore.

Bollo auto 2022: quello che non cambierà

Nulla cambierà, salvo clamorose sorprese, per il bollo auto 2022. Continuerà ad essere dovuto come fino ad oggi, secondo gli importi previsti ed alle scadenze previste.

Ad ogni modo anche per il futuro sarà ancora possibile contare sulle agevolazioni ed esenzioni previste sia a livello legislativo sia a livello regionale (il bollo auto è di competenza della Regione ed ogni Regione nei limiti della propria autonomia regolamentare può stabilire esenzioni ed agevolazioni).

Ci sarà, quindi, anche per il bollo auto 2022 l’esenzione per i veicoli dei disabili aventi cilindrata fino a:

  • 2.000 centimetri cubici, se con motore a benzina o ibrido
  • 2.800 centimetri cubici, se con motore diesel o ibrido
  • di potenza non superiore a 150 kW se con motore elettrico.

Le Regioni potranno continuare a stabilire o mantenere (laddove già previsto) le agevolazioni (esenzioni o riduzioni) per il bollo riferito a veicoli a bassa emissione di CO2, ibridi e/o elettrici.

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: ,