'Bollette luce, Rc auto e bonus libri: arriva il decreto "Destinazione Italia" -

Bollette luce, Rc auto e bonus libri: arriva il decreto “Destinazione Italia”

Il premier Letta e il ministro dello sviluppo economico, Flavio Zanonato, annunciano il varo del decreto "destinazione Italia". Ecco cosa conterrà

di , pubblicato il
Il premier Letta e il ministro dello sviluppo economico, Flavio Zanonato, annunciano il varo del decreto

Bollette luce, polizze Rc auto, detrazioni fiscali per libri scolastici, il bonus libri e agevolazioni per le imprese. Queste le misure contenute nel decreto ribattezzato “destinazione Italia” in dirittura d’arrivo.

 Decreto “destinazione Italia”: cosa prevede

 Taglio alle bollette elettriche e dell’Rc auto oggetto di un pacchetto di norme al vaglio del ministero dello sviluppo economico, guidato da Flavio Zanonato che prenderà il nome di decreto “destinazione Italia”. “Stiamo uscendo proprio in questi giorni dalla crisi, stiamo ricominciando a crescere e questo è il segnale più bello per il nostro futuro” ha detto il premier Letta annunciando il varo nei giorni a venire del cosiddetto decreto “destinazione Italia”.

 Bollette luce: taglio per 600 milioni di euro

 Tra le misure più importanti abbiamo quelle che influiranno per lo più su imprese e famiglie e riguarderanno le bollette elettriche e l’Rc Auto. Innanzitutto si punta ad una riduzione delle bollette elettriche con un risparmio stimato di 600 milioni con interventi sulla tariffa bioraria e sul cosiddetto ritiro dedicato, quella modalità semplificata a disposizione dei produttori per la vendita dell’energia elettrica immessa in rete.

 Rc auto: lotta alle frodi

 Intervento anche sull’Rc auto con un pacchetto di norme realizzato da Isavv in collaborazione con l’Antitrust. Si punta ad una lotta sempre maggiori alle truffe per le assicurazioni auto, con una maggiore concorrenza tra le compagnie e una riduzione delle polizze Rc auto vendute con la cosiddetta scatola nera.

 Decreto “destinazione Italia”: le novità per le aziende

 Ma nel decreto “destinazione Italia” troveremo, secondo quanto detto dal Ministro Zanonato, anche un meccanismo di garanzia per grandi progetti di innovazione industriale con finanziamenti della Bei, un credito di imposta al 50% per nuovi investimenti in ricerca e sviluppo, finanziati per 200 milioni, agevolazioni fiscali al 65% per le imprese che investiranno in connessioni digitali e sconti per le famiglie che comprano libri.

 Bonus libri al 19%

Il bonus libri in particolare si qualificherà come la detrazione fiscale al 19% per chi compra libri, entro un tetto di 1000 euro per testi scolastici e 1000 euro di altri libri, dunque con uno sconto massimo possibile di 380 euro. 

Argomenti: