Bollette gas e luce: aumentano gli aventi diritto al bonus, chi può chiedere lo sconto in bolletta?

Bollette gas e luce: chi può chiedere il bonus per lo sconto in bolletta?

di Chiara Lanari, pubblicato il
Bollette gas e luce: chi può chiedere il bonus per lo sconto in bolletta?

Bollette luce e gas sempre più care: per i cittadini che hanno difficoltà a pagarle c’è un bonus ma in pochi ne fanno richiesta. Il dato emerge dal rapporto dell’Autorità per l’Energia, “Il bonus sociale elettrico e gas: stato di attuazione per l’anno 2017″,  secondo cui i consumatori che hanno redditi bassi possono usufruire dello sconto, si tratta di un bonus energia in vigore dal 2009.

Uno sconto che non tutti richiedono e conoscono

Dal 1 luglio le bollette di luce e gas hanno subito ulteriori rincari e se i possessori di redditi elevati o sopra una certa soglia non possono che accettare la stangata, i cittadini con redditi bassi avrebbero l’opportunità di richiedere lo sconto. Secondo l’Autorità per l’Energia gli aventi diritto potrebbero oscillare tra il 30% e il 32%. Dall’indagine è inoltre emerso che il 47,5% dei cittadini non è neppure a conoscenza dell’esistenza del bonus energia mentre un 63,5 per cento lo conosce ma non ha abbastanza informazioni. Ma allora perchè nessuno o in pochi lo chiedono? Secondo l’Arera “non mancano le misure poste in campo per diffondere l’informazione, tra i potenziali destinatari, con campagne informative e progetti volti a coinvolgere anche altri soggetti che operano con i cittadini vulnerabili”

Chi può richiedere il bonus energia?

Ad avere diritto allo sconto sono le famiglie con Isee pari o inferiore a 8.107,5 euro o fino a 20mila euro per chi ha almeno 4 figli a carico. Per le famiglie di 2 o 3 persone lo sconto annuo per la bolletta elettrica parte da 80 euro e arriva a 153 euro annui nel caso di famiglie con almeno 4 persone. Per la bolletta del gas, sempre parlando di una famiglia fino a 4 persone, lo sconto è pari a circa 31 euro l’anno o fino a 189 euro l’anno nel caso si usufruisca anche dell’acqua calda, la cifra sale fino a 49 e 279 euro annui nel caso di famiglie con più di 4 persone. Ma anche i cittadini con problemi di salute possono richiederlo: chi ha in casa una persona malata, la cui vita è strettamente legata ad apparecchiature elettromedicali può richiedere lo sconto tra 418 ai 628 euro annui.

Leggi anche: Bonus gas 2018 in bolletta: requisiti, documenti e come fare domanda

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Fisco e tasse, Bonus e detrazioni, Altri Bonus

I commenti sono chiusi.