Beni ai soci: i chiarimenti dell’Agenzia delle entrate

Beni ai soci. La circolare n. 36/2012 risponde ai dubbi degli operatori del settore

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
Beni ai soci. La circolare n. 36/2012 risponde ai dubbi degli operatori del settore

L’Agenzia delle entrate, con la circolare n. 36 2012 fornisce tutti i necessari chiarimenti in tema  di beni in godimento ai soci.

Slitta il termine per la comunicazione

 E’ bene ricordare che in capo ai soggetti che esercitano attività di impresa, sia in forma individuale che collettiva, è posto l’obbligo di comunicare i dati anagrafici dei soci, o dei familiari dell’imprenditore stessi, che hanno ricevuto in godimento beni dell’impresa, nonché effettuano qualsiasi forma di finanziamento o capitalizzazione nei confronti della società concedente. Un  obbligo questo che, in base ad un recente provvedimento sempre dell’Agenzia delle entrate, non ha più come scadenza il prossimo 15 ottobre, bensì il prossimo 31 marzo 2013.

Il regime di tassazione

Sul tema dei beni in godimento ai soci è intervenuta anche ieri l’Agenzia delle entrate, con la circolare n. 36/2012 che fornisce importanti chiarimenti. Tra questi chiarimenti importanti sono quelli riguardanti la tassazione del regime dei beni in godimento ai soci. Tale regime ha il merito di  contrastare l’utilizzo ai fini privati di beni dell’impresa, ai familiari o ai soci dell’imprenditore. Onde evitare che venga creato un regime di doppia tassazione, si prevede l’attribuzione di un reddito diverso in capo all’utilizzatore pari alla differenza tra il valore normale del diritto di godimento del bene e il corrispettivo pagato e l’indeducibilità dei costi dei beni in godimento ai soci. Una circostanza questa che si può verificare quando l’utilizzatore coincide con l’imprenditore individuale o con il socio di società di persone e di società trasparenti per opzione. In pratica nel definire il reddito diverso si deve tener conto anche del maggior reddito di impresa che deriva dall’indeducibilità del costo del bene.

 

Per maggiore completezza riportiamo il testo integrale della circolare dell’Agenzia sui beni ai soci:

–  Beni ai soci. Circolare Agenzia Entrate       

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Aziende e Società

I commenti sono chiusi.