Beneficiari 5 per mille: disponibile l’elenco definitivo 2020

Entro il 30 giugno 2020 è da presentarsi, laddove necessario, la dichiarazione sostitutiva del rappresentante legale alle Direzioni Regionali dell'Agenzia delle Entrate

di , pubblicato il
Entro il 30 giugno 2020 è da presentarsi, laddove necessario, la dichiarazione sostitutiva del rappresentante legale alle Direzioni Regionali dell'Agenzia delle Entrate

Pubblicati il 25 maggio scorso, sul sito istituzionale dell’Agenzia delle Entrate, gli elenchi definitivi dei nuovi ammessi alla ripartizione del 5 per mille dell’Irpef 2020 appartenenti agli enti di volontariato, della ricerca scientifica e dell’università, della ricerca sanitaria, e delle associazioni sportive dilettantistiche. Nel comunicato dell’Amministrazione finanziaria si legge che gli elenchi degli Enti del volontariato, delle Associazioni sportive dilettantistiche e degli Enti della ricerca scientifica e dell’università sono stati aggiornati ed integrati rispetto a quelli pubblicati in data 12 maggio 2020; mentre non ha subito modifiche l’elenco degli Enti della ricerca sanitaria rispetto a quello pubblicato nella stessa citata data.

Si ricorda che gli interessati hanno presentato domanda per inserimento nell’elenco entro il 7 maggio scorso. Il 12 maggio sono stati poi pubblicati gli elenchi provvisori e gli stessi enti hanno avuto tempo fino al 20 maggio per riscontrare e chiedere la correzione di eventuali incongruenze. Nel dettaglio, volendo riepilogare il calendario degli adempimenti che erano e sono da farsi con riferimento agli elenchi 2020:

  • 1° aprile 2020 (Inizio presentazione domanda d’iscrizione)
  • 7 maggio 2020 (Termine presentazione domanda d’iscrizione)
  • 14 maggio 2020 (Pubblicazione elenco provvisorio)
  • 20 maggio 2020 (Richiesta correzione domande)
  • 25 maggio 2020 (Pubblicazione elenco aggiornato)
  • 30 giugno 2020 (Termine presentazione dichiarazione sostitutiva alle Direzioni Regionali dell’Agenzia delle Entrate)
  • 30 settembre 2020 (Termine regolarizzazione domanda iscrizione e/o successive integrazioni documentali)

Disponibile anche l’elenco permanente

In termini statistici, come riporta “Fiscoggi.it”, ossia la rivista online ufficiale dell’Agenzia delle Entrate, “Complessivamente, sono 4454 i neo-candidati alla ripartizione della quota Irpef distribuita, in pratica, direttamente dai contribuenti attraverso le scelte espresse in occasione della dichiarazione dei redditi. Come sempre, il gruppo più numeroso è costituito dal Volontariato, con 3130 presenze. Un pratico motore di ricerca consente di individuare gli iscritti per denominazione, codice fiscale oppure inserendo la provincia della sede dell’ente”.

Disponibile anche l’elenco permanente degli enti iscritti 2020 il quale aggiorna e integra quello pubblicato nel 2019. In particolare, sono stati in esso inseriti gli enti regolarmente iscritti nello scorso anno in presenza dei requisiti previsti dalla norma e sono state apportate le modifiche conseguenti alle revoche dell’iscrizione trasmesse dagli enti stessi e alle verifiche effettuate dalle amministrazioni competenti.

Si precisa che i presenti nel suddetto elenco permanente degli iscritti 2020 non erano tenuti a trasmettere nuovamente la domanda telematica di iscrizione al 5 per mille e non sono tenuti ad inviare la dichiarazione sostitutiva alla competente amministrazione. Quest’ultima va trasmessa solo nel caso in cui, entro il termine di scadenza dell’invio (30 giugno 2020), sia variato il rappresentate legale rispetto a quello che aveva firmato la dichiarazione sostitutiva precedentemente già inviata.

Argomenti: ,