Bar e ristoranti: nuovi bonus ed esenzioni nel prossimo decreto di agosto.

Prolungamento dell’esenzione tosap, fondo di garanzia per gli affitti e l’introduzione di un nuovo “incentivo al consumo”. Le proposte del governo per aiutare i ristoranti in crisi.

di , pubblicato il
Prolungamento dell’esenzione tosap, fondo di garanzia per gli affitti e l’introduzione di un nuovo “incentivo al consumo”. Le proposte del governo per aiutare i ristoranti in crisi.

Fra i principali obbiettivi che il governo intende raggiungere con il prossimo decreto di agosto, senz’altro, vi è quello di sostenere le imprese maggiormente colpite dall’emergenza del coronavirus che ancora oggi devono fare conti con un inaspettato calo dei fatturati. Fra di esse, soprattutto, le imprese del settore turistico e della ristorazione.

Secondo molte indiscrezioni, nel decreto di agosto, il governo metterà a punto una serie di aiuti di carattere economico volti a contrastare il fenomeno.

Fra i tanti provvedimenti, si parla del prolungamento dell’esenzione tosap, fondo di garanzia per gli affitti delle attività ancora in crisi e l’introduzione di un nuovo “incentivo al consumo”. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Bonus ristoranti 5.000 euro

Una proposta concreta arriva dalla ministra delle Politiche agricole, Teresa Bellanova: si tratta di un bonus da 5000 euro a fondo perduto per tutti i ristoratori, valido per l’acquisto di prodotti agroalimentari italiani.

Ricordiamo che si tratta solamente di una proposta attualmente in fase di studio da parte del governo. Soltanto qualche giorno fa parlavamo di un altro tipo di bonus ristoranti da 5.000 euro. Per avere qualche conferma, bisognerà, dunque, attendere la lettura dei testi definitivi del decreto di agosto.

Proroga dell’esenzione della Tosap

Un’altra proposta che potrebbe vedere la luce con il prossimo decreto è quella della proroga dell’esenzione della tosap.

La Tosap (tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche) è un tributo che viene applicato per le occupazioni di qualsivoglia tipologia dei beni del demanio o del patrimonio indisponibile dei Comuni e delle Province come strade, piazze, parchi.

Il Decreto Rilancio prevedeva l’esonero dal pagamento della Tosap fino ad ottobre 2020.

Con il nuovo decreto di agosto, l’esenzione tosap dovrebbe essere prorogata oltre questo termine.

Per godere del beneficio, il contribuente dovrà semplicemente astenersi dal pagamento dell’imposta, non sono necessarie ulteriori azioni.

 

Potrebbe anche interessarti:

Argomenti: ,