Bando ISI Agricoltura 2019-2020: domande entro il 24 settembre

Ancora pochi giorni per la presentazione della domanda di partecipazione da parte delle piccole e medie imprese agricole per il Bando ISI agricoltura 2019-2020 dell’INAIL

di , pubblicato il
Ancora pochi giorni per la presentazione della domanda di partecipazione da parte delle piccole e medie imprese agricole per il Bando ISI agricoltura 2019-2020 dell’INAIL

Scade il 24 settembre 2020 la domanda per l’accesso al Bando ISI agricoltura 2019-2020. Si tratta del bando con cui l’INAIL, al fine di incentivare le micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli, finanzia l’acquisto di nuovi macchinari ed attrezzature di lavoro caratterizzati da soluzioni innovative per abbattere in misura significativa le emissioni inquinanti e, in concomitanza, conseguire la riduzione del livello di rumorosità o del rischio infortunistico o di quello derivante dallo svolgimento di operazioni manuali.

Bando ISI agricoltura 2019-2020: modalità e tempi di domanda

Possono partecipare al bando, dunque, le piccole e medie imprese del settore della produzione primaria dei prodotti agricoli, per finanziare progetti di acquisto o noleggio con patto di acquisto di trattori agricoli o forestali o di macchine agricoli e forestali.

Il finanziamento massimo erogabile è di 60.000 euro e quello minimo di 1.000 euro. Gli interessati possono presentare una sola domanda in una sola Regione o Provincia autonoma e per un solo asse di finanziamento. Sono, infatti, previsti due assi di finanziamento, ossia:

  • uno riservato alla generalità delle imprese agricole (per tale asso sono state stanziate risorse per 53 milioni di euro);
  • uno riservato agli imprenditori giovani agricoltori, organizzati anche in forma societaria (per questo asse sono state stanziate risorse per 12 milioni di euro).

Il finanziamento, in conto capitale, è calcolato sulle spese ritenute ammissibili al netto dell’IVA nella misura del:

  • 40% per i soggetti beneficiari dell’Asse dedicato alla generalità delle imprese agricole;
  • 50% per i soggetti beneficiari dell’Asse dedicato agli imprenditori giovani agricoltori.

Tutte le info dettagliate sul bando, sulle modalità e tempistiche sono disponibili sul sito istituzionale dell’INAIL.

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: ,