Banche digitali: Italia sempre all’avanguardia

Firenze, 14 Settembre 2018. Il cliente invia un reclamo a mezzo posta elettronica certificata, e loro rispondono mediante lettera raccomandata con ricevuta di ritorno. Nelle immagini ci sono Intesa Sanpaoloe Banco BPM, ma non sono affatto gli unici istituti che ancora rimpiangono i piccioni viaggiatori. Tra preparazione, spedizione e consegna possiamo stimare una perdita di tempo pari ad almeno una […]

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Firenze, 14 Settembre 2018. Il cliente invia un reclamo a mezzo posta elettronica certificata, e loro rispondono mediante lettera raccomandata con ricevuta di ritorno. Nelle immagini ci sono Intesa Sanpaoloe Banco BPM, ma non sono affatto gli unici istituti che ancora rimpiangono i piccioni viaggiatori. Tra preparazione, spedizione e consegna possiamo stimare una perdita di tempo pari ad almeno una […]

Firenze, 14 Settembre 2018. Il cliente invia un reclamo a mezzo posta elettronica certificata, e loro rispondono mediante lettera raccomandata con ricevuta di ritorno.
Nelle immagini ci sono Intesa Sanpaoloe Banco BPM, ma non sono affatto gli unici istituti che ancora rimpiangono i piccioni viaggiatori.
Tra preparazione, spedizione e consegna possiamo stimare una perdita di tempo pari ad almeno una settimana, se non anche dieci giorni.
Senza contare l’eventuale, ma molto frequente, caso di assenza del destinatario e del conseguente tempo perso per recarsi all’Ufficio Postale per ritirare la lettera. Alla fine, possono trascorrere senza alcuna difficoltà almeno due settimane. Tutto tempo sprecato dal cliente.
Non finisce qui. Il costo di una Raccomandata con Avviso di Ricevimento è di minimo 6,50 euro, che moltiplicato per tutte le comunicazioni inviate porta ad un notevole esborso economico per l’istituto. Un costo che, in un modo o in un altro, viene poi riversato sulla clientela.

Anti Patico

COMUNICATO STAMPA DELL’ADUC
Associazione per i diritti degli utenti e consumatori

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Normativa e Prassi, Curiosità

I commenti sono chiusi.