Nuovo autovelox Trucam: tre bufale da conoscere per fare ricorso

Multe Trucam: sul nuovo autovelox si è detto molto. Ma è tutto vero?

di , pubblicato il
Multe Trucam: sul nuovo autovelox si è detto molto. Ma è tutto vero?

L’autovelox Trucam è in sperimentazione in alcune strade ma è già l’incubo degli automobilisti di tutta Italia e non solo per chi supera il limite di velocità ma anche per altri tipi di violazioni del codice della strada, dall’uso del cellulare al volante alla guida senza cintura passando per altre condotte a rischio multa. L’occhio di Trucam non perdona e fotografa tutto in HD a distanza.

Ma è tutto vero quello che si dice?

Trucam, tra allarmismo e bufale: tre cose da sapere

Scopo di questo articolo è fare chiarezza sui limiti all’utilizzo di questo strumento di controllo. Globoconsumatori Onlus ha chiesto chiarimenti proprio al Ministero dei Trasporti. Eventuali abusi nell’uso del nuovo autovelox possono essere motivo di ricorso contro le multe con il Trucam.

  1. I nuovi Trucam possono essere usati solo come autovelox fissi e non da volante in movimento. La posizione deve essere opportunamente segnalata;
  2. Il dispositivo deve essere presidiato: vuol dire che eventuali violazioni devono essere contestate immediatamente;
  3. Le immagini in HD rilevate dal Trucam possono essere usate per multe diverse da quella per eccesso di velocità come anticipato sopra ma resta la regola della contestazione immediata.
Argomenti: , , ,