Auto dal meccanico: quando vale l’esenzione 104

Tra bollo e auto dal meccanico, quando vale l'esenzione 104? Perché grazie alla legge 104 è possibile accedere a tutta una serie di agevolazioni fiscali. Ecco come, quando e perché pure per le spese di riparazione.

di , pubblicato il
Auto dal meccanico: quando vale l'esenzione 104

Tra il bollo e l’auto dal meccanico, quando vale l’esenzione 104? Perché grazie proprio alla legge 104 è in genere possibile accedere a tutta una serie di agevolazioni fiscali. Sia per gli automobilisti che sono disabili con handicap grave. Sia per i loro familiari. Ovverosia, per i cosiddetti caregiver.

Ed allora, con l’auto dal meccanico, ci sono delle agevolazioni fiscali che sono previste pure per le spese di riparazione del veicolo? La risposta al riguardo è affermativa, ma occorre comunque rispettare determinate condizioni.

Con l’auto che si trova dal meccanico, quando vale l’esenzione legge 104?

Nel dettaglio, con l’auto che si trova dal meccanico non c’è in realtà l’esenzione legge 104 sulle spese di riparazione. In altre parole, la spesa sostenuta non è recuperabile o comunque detraibile per intero. Ma c’è in ogni caso, proprio sotto forma di detrazione fiscale, uno sconto di imposta che è pari al 19% della spesa che si può portare in dichiarazione dei redditi per pagare meno tasse. Oppure poi per ottenere dall’Agenzia delle Entrate un rimborso fiscale.

In particolare, con l’auto che si trova dal meccanico si può detrarre il 19% del costo, grazie proprio alla legge 104, su un massimale di spesa che è pari a 18.075,99 euro. Ma a patto che la riparazione avvenga nei primi quattro anni a partire dalla data di acquisto del veicolo. Che sia nuovo oppure usato.

Detrazione legge 104 per le spese sostenute per la riparazione del veicolo

In sede di dichiarazione dei redditi, dopo aver portato l’auto dal meccanico per la riparazione, la spesa sostenuta deve essere indicata per intero. Mentre la detrazione, anche in base alla capienza fiscale, può essere dichiarata per intero oppure in quattro rate annuali aventi pari importo.

I costi di riparazione, in ogni caso, non sono detraibili se questi rientrano nella manutenzione ordinaria del veicolo. Così come sono esclusi dalla detraibilità fiscale non solo i premi assicurativi. Ma anche il carburante ed i lubrificanti.

Argomenti: